Gara pazza della Moto2: Vince Martin e Marini leader del Mondiale

Gara della Moto2 che regala spettacolo e adrenalina con una prestazione divisa in due parti. Gara che viene sospesa al terzo giro per un incidente da paura in curva uno: Bastianini non crolla la sua moto che perde l'anteriore e sobbalza il pilota dalla sella, ma mentre Enea usciva dalla pista con le sue gambe, Syahrin arriva a tutta velocità ed impatta contro la moto a terra e fa un volo spettacolare e senza conseguenze fortunatamente, se non la rottura del bacino e del femore, ma nella sfortuna poteva rischiare davvero la vita. 

Bandiera rossa e gara sospesa che riprende con una specie di sprint: 13 giri solo rispetto ai 25 previsti che mancavano e Martin in pole mette a referto una gara perfetta e riapre il suo sogno mondiale. Marini si accontenta di un secondo posto importante: 5 di vantaggio e sfrutta bene la caduta di Bastianini per prendersi la testa del Mondiale. Terza casella per Schrotter: bella prova del tedesco che sembrava in sofferenza, ma riesce a tenere il vantaggio. Quarto un ottimo Lowes che al traguardo mette dietro Vierge che avrebbe meritato posizione diversa dalla quinta.

Sesto Bezzecchi: gara difficile per il nostro pilota e qualche errore di troppo nelle curve che paga, settimo Luthi non perfetto e poteva competere per il podio e ottavo Fernandez. Nono Canet: lo spagnolo fa una falsa ripartenza della gara, ma i commissari non lo sanzionano e decimo Roberts. Cade Nagashima: il giapponese non sembra reggere la pressione e dice addio ai sogni mondiali dopo bellissimi Qatar e Jerez atto primo, come cade anche il poleman iniziale Gardner da terzo e sfortunato.

VAVEL Logo