Gp Brno Incredibile Nakagami: sue le prime libere

Una MotoGp senza Marquez di nuovo operato, ma che continua ad andare avanti sul circuito di Brno. In Repubblica Ceca, miglior tempèo per un Nakagami che fa volare in 1:57:364 la Honda satellite e fa vedere che pilota sta diventando e conferma Jerez.

Secondo, staccato di un nulla, una super prova della Suzuki tornata in alto grazie a Mir, il quale dimostra di volere il suo spazio. Terza la KTM di Pol Espargaro: lo spagnolo si stacca di poco dai primi e si conferma una gran bella certezza delle prime piste, ma occhio perchè i primi tre sono davvero vicini. Quarta casella per Zarco con Ducati satellite, ma tempo parecchio staccato. Quinto un Vinales parecchio in ritardo su una pista complicata per lui. 

Sesta e settima la Ducati con Dovizioso e Petrucci: si aspettava Brno per capire la potenza reale della moto di Borgo Panigale e si è avuta la conferma di una moto che fa fatica al caldo di Jerez, ma se la metti e la guidi su pista più fresca cambia subito. Ottavo Rossi: Vale è un po più in difficoltà rispetto all'Andalusia, ma occhio alla pista ceca che adora da sempre e che lo ha visto essere sempre in prima linea. Nono Morbidelli che fa meglio del compagno di squadra e leader del Mondiale Quartarar, solo tredicesimo. Decima casella Honda LCR di Cruchtlow che continua a crescere. Crollo di Bagnaia e Miller nella mattinata.

VAVEL Logo