Gp Qatar: Pazza pazza gara della Moto2 e trionfa Nagashima

Una pazza gara di Moto2 in versione Moto3 si abbatte sul circuito di Losail. Volevamo lo spettacolo e lo show della classe intermedia ci fa davvero saltare sul divano. In mezzo al deserto, vince Nagashima e il podio ha il tricolore di argento e bronzo con Baldassarri e Bastianini.

In terra qatariota, tra le luci artificiali, si issa la bandiera del Sol Levante: lo scorso anno fu Toba in Moto3 a regalare la vittoria al Giappone, oggi è toccato a Nagashima in una gara meravigliosa. Il pilota giapponese, lo scorso anno in MotoGp, timbra una grande gara in rimonta alla Vinales e si concede il lusso di una vittoria presa a suon di tempi da capogiro con una KTM che ha dimostrato il bel lavoro con Kalex. Seconda casella per una altra grande rimonta come quella di Baldassarri partito anche lui da lontano, ma capace di portare a casa una seconda casella che cancella la sfortuna dello scorso anno. Terza casella per Bastianini: un bronzo importante per Enea, il quale dimostra di essere un ottimo pilota sul guidato e meno in altre situazioni di potenza. Quarto un positivo Roberts che chiude un ottimo weekend culminato nella pole di ieri. Quinto Gardner in una delle sue gare strane.

Sesta la Speed Up di Navarro: lo spagnolo chiude una gara sofferta e combattuta in una buona posizione, ma deve spingere sull'acceleratore se vuole dimostrare di poter dire la sua nella stagione. Settimo Schrotter in ombra e ottavo Canet, in rimonta entrambi. Nono Vierge con il team Petronas al primo anno in Moto2 e decimo Luthi, in ombra dopo la buona prima sessione di libere. Caduta per Marini che sa di beffa: il pilota del team SKY VR46 si deve solo arrendere all'usura eccessiva della sua gomma e paga aver spinto in maniera folle nella gara. Dodicesimo Bezzecchi, anche lui crollato come Martin: lo spagnolo nella prima parte di gara sembrava quello stupendo ammirato due anni fa in Moto3.

 

VAVEL Logo