MotoGp Gp Francia- Vinales domina le terze libere. Rossi di nuovo in Q1!

MotoGp Gp Francia- Vinales domina le terze libere. Rossi di nuovo in Q1!

Continua la maledizione del Q1 per Valentino, insieme a Bagnaia e Morbidelli. Le due Ducati passano in Q2 entrambe.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Terze libere in archivio e qualifiche pronte a scattare oggi pomeriggio. Di nuovo Vinales mette a segno una super prestazione e riesce a mettere la sua moto davanti a tutti in 1:42:498. La Yamaha dello spagnolo funziona davvero bene come ammesso dallo stesso pilota, mentre fatica Rossi, decimo nella terza sessione, ma fuori dalla Q2 per l'ennesima volta in questa stagione. Il Dottore dovrà dimostrare di essere un campione e di riprendere la moto nella qualifica pomeridiana, passando quel famigerato taglio della Q1 troppe volte sfuggito. Secondo Marquez a 180 millesimi di ritardo e attenzione ad una Honda che fatica troppo su una pista dura e difficile. Terzo Miller e la pioggia caduta sulla pista lo fa volare come da pronostico, seppur con ritardo di 453 millesimi. Quarto il buon Rins che torna in alto con la sua Suzuki e quinto Zarco con una KTM competitiva. Sesto un positivo Petrucci: il pilota della Ducati conferma una crescita molto interessante in questa pista e attenzione seria la merita anche per la lotta alla pole. Settimo Lorenzo: eccolo finalmente il secondo pilota della Honda, uscito forse dal suo letargo e sembra stia cominciando a prendere la mano sulla sua nuova moto, seppur i conti si faranno in gara. Ottava la KTM di Pol Espargaro e attenzione alla costanza del pilota spagnolo nelle libere e in tutte le sessioni. Nono Dovizioso, ma il taglio del Q2 superato e va benissimo così e decimo, come detto, Rossi. Undicesimo Mir e attenzione a lui in Q1, come a Morbidelli e Bagnaia altri due dei nostri piloti al primo round. Quindi, ricapitolando, vanno in Q2 direttamente: Vinales, Marquez, Petrucci, Miller, Dovizioso, Lorenzo, Pol Espargaro, Quartararo e Nakagami con aggiunta di Aleix Espargaro, dopo le bellissime seconde libere di ieri del pilota Aprilia.

VAVEL Logo