Moto2 Gp Francia- Prima sessione a Locatelli, seconda a Binder

Moto2 Gp Francia- Prima sessione a Locatelli, seconda a Binder

Una prima sessione da sorpresa italiana, nella seconda è Binder a fare la voce grossa

francesco-bruni
Francesco Bruni

Una Moto2 nel segno di Baldassarri riparte dalla Francia dove si aspetta soprattutto la reazione di Schrotter come ammesso da lui stesso. Nella prima sessione, dominio Locatelli in 1:36:894. Il pilota italiano timbra la sorpresa di giornata in una sessione inattesa quanto straordinaria. Secondo Schrotter staccato di 135 millesimi e in un ritardo abbastanza netto, seppure non preoccupa. Terzo Binder a 216 millesimi, ma in grande spolvero la sua KTM. Quarto Lowes, il quale dimostra di essere un pericolo costante e per nulla da sottovalutare, quinto Gardner e sempre più pilota da tenere sott'occhio. Sesto (e che bella notizia per noi italiani) un Bulega assolutamente ritrovato e che comincia a capire la nuova categoria. Settimo Pasini e il motivo per cui sia stato messo da parte dalla categoria lo dovranno spiegare, in quanto è un pilota adatto alla categoria e protagonista. Ottavo Luthi in difficoltà in Europa, nono Baldassarri e decimo Marquez, ma sono tre  piloti da gara e qualifica. Nella seconda sessione, vola Binder in 1:36:551 e tempo assolutamente migliorato dalla mattinata. Il pilota della KTM si mette davanti a Gardner di soli 49 millesimi, mentre terzo il nostro Baldassarri, staccato di 117 millesimi e assolutamente dentro i giochi del podio. Quarto Fernandez e quinto Pasini e fortuna dovevano essere due piloti che si davano bolliti nel circus. Sesto Schrotter e qualche difficoltà di troppo si è vista in pista, settimo Locatelli e ora bisogna metterlo come grande rivelazione delle libere di oggi. Ottavo Corsi in crescita dalla mattinata, ma lontano dal poter competere. Nono Marquez in crrisi e decimo Bastianini e undicesimo Bulega, entrambi positivi il secondo in particolare. Luthi ha visto troppe difficoltà come Navarro protagonista in Spagna.

VAVEL Logo