SBK Gp Thailandia - Ancora dominio Bautista, che si prende anche gara 2

SBK Gp Thailandia - Ancora dominio Bautista, che si prende anche gara 2

Uno spagnolo favoloso, che vince la seconda Superpole stagionale dopo quella in Australia, chiudendo un altro weekend perfetto con la seconda race

francesco-bruni
Francesco Bruni

Il mondiale di SBK rischia di diventare noioso fin da subito. Il motivo si chiama Alvaro Bautista, assoluto protagonista di queste prime due tappe della stagione con una Ducati V4 che gira e che continua a mietere le vittime dietro di lei. Vittoria in solitaria e mai in discussione per Bautista, pilota che sembra aver lasciato il mondiale di MotoGp troppo presto e che sta dominando il super campione Rea, secondo anche oggi. Terzo Lowes, il quale conferma la bella prova di gara uno di ieri, ma dimostra di essere parecchio cresciuto in questo round.

Attenzione a Van der Mark, con una buona prestazione ancora da parte sua e ad Haslam, il quale certifica il quinto posto. Sesto Melandri, ma con qualche problema in meno rispetto alla gara di ieri, avendo provato a dare del filo da torcere al pilota Kawasaki fino alla fine. Settimo un positivo Cortese in questo fine settimana, ottavo e a punti Rinaldi, guidando una Ducati non ufficiale e di un team indipendente, corona un bellissimo giorno in Thailandia. Nono il turco Razgatlioglu, decimo Torres e chiude la zona punti Reiterberger. Caduta ennesima per Davies, davvero in una crisi nerissima, così come weekend da cancellare per Mercado,Sykes e Laverty. Mondiale della SBK solo al secondo atto, ma Bautista sembra volerlo chiudere presto e sembra che può perderlo solo da solo.

VAVEL Logo