MotoGP - Pole fantastica di Zarco davanti a Marquez, Dovizioso quinto
MotoGP - Pole fantastica di Zarco davanti a Marquez, Dovizioso quinto

La pole position del Gran Premio di Francia se la prende Johann Zarco che, sul circuito di casa, fissa il cronometro sul tempo di 1.31.185 precedendo in un decimo Marc Marquez. Terza posizione per un ottimo Petrucci e quarto posto per un altrettanto ottimo Iannone. Quinta e sesta posizione per le Ducati ufficiali con Dovizioso davanti a Lorenzo mentre deludono ancora le Yamaha ufficiali con Vinales ottavo e Valentino Rossi nono. Domani la gara alle ore 14.

IL RESOCONTO DELLA Q1

Nella manche "preliminare", a cui predono parte tra gli altri anche Pedrosa e Crutchlow, è Petrucci a partire forte scendendo sotto il muro dell'1.32 mentre in seconda posizione si piazza con Rins con la Suzuki. Terza e quarta posizione, all'inizio, per i due piloti della Honda ma il 26 si migliora subito issandosi al secondo posto a pochi millesimi dalla Ducati di Petrucci. Al secondo tentativo, però, Crutchlow si migliora ma non al punto da intaccare la seconda posizione di Pedrosa: terza posizione per l'inglese che nell'ultimo tentativo scivola in malo modo e viene trasportato in barella al centro medico. Petrucci ritocca ancora il suo giro chiudendo in testa e qualificandosi insieme a Pedrosa per la Q2.

IL RESOCONTO DELLA Q2

Nei primi giri di lancio della qualifica vera e propria è Zarco a piazzarsi in testa col tempo di 1.31.6 seguito da Petrucci per pochi millesimi. Nove i piloti in mezzo secondo con Iannone terzo, Marquez davanti alle Ducati di Lorenzo e Dovizioso mentre Rossi e Vinales, inizialmente, in ottava e nona posizione. Nel finale di sessione incandescente bagarre per la pole position con Lorenzo che si prende la prima posizione ma viene immediatamente superato da Iannone e Marquez. Non è mica finita qui perché Zarco completa un giro pazzesco prendendosi la pole position col tempo di 1.31.185. Seconda posizione per Marquez mentre c'è Petrucci a completare il podio. Quarta posizione per Iannone, quinto e sesto posto per le Ducati mentre deludono le Yamaha ufficiali con Vinales ottavo e Rossi nono. 

VAVEL Logo