Champions League - Il Real vince a Bergamo grazie ad un gol di Mendy
https://twitter.com/realmadrid

L'Atalanta in 10 dal 17' non riesce a resistere al Real che passa per 0-1 nell'andata degli ottavi di Champions League. I blancos trovano il gol solamente all'86' con Mendy dalla distanza. Gara fortemente condizionata dal rosso di Freuler. Oltre alla sconfitta, Gasperini deve fare i conti anche con gli infortunatii: Zapata ed Ilicic hanno chiuso la gara in anticipo (per il primo problema muscolare).Alla Dea servirà un'impresa a Madrid il prossimo 16 marzo.

LA PARTITA 

Il Real fa possesso palla per togliere ritmo all'Atalanta che rimane in dieci dal 17' per l'espulsione di Freuler per un fallo al limite ai danni di Mendy lanciato verso la porta, forse un pò eccessivo. Nonostante l'uomo in meno, gli uomini di Gasperini non rinunciano a giocare e, paradossalmente, sono più pericolosi ora rispetto ad inizio gara che però devono fare a meno anche di Zapata che esce per un problema muscolare alla coscia sinistra ed al suo posto entra Pasalic. Una partita abbastanza piatta con i portieri quasi mai chiamati in causa tranne negli ultimi minuti finali del primo tempo dove Gollini salve il risultato.

Ad inizio ripresa il Real pressa alla ricerca del vantaggio: prima con il colpo di testa di Modric e poi con la conclusione di Vinicius a colpo sicuro, ma è provvidenziale il salvataggio di Gosens. Cambi: Gasperini inserisce Ilicic al posto di Muriel mentre Zidane fa entrare Mariano Diaz, Arribas e Hugo Duro.

I padroni di casa dopo una partita di straordinaria intensità difensiva subiscono al 86' il gol del Real Madrid che stava premendo da tempo: sugli sviluppi dell'angolo dalla sinistra conclusione a giro dal limite del Mendy che si infila in rete. Nulla da fare per Gollini. E' il gol che chiude la partita: l'Atalanta in 10 dal 17' non riesce a resistere al Real Madrid.

VAVEL Logo