Under 21 - L'Italia vince contro il Belgio per 3-1 ma non basta: è la Spagna prima nel girone
https://twitter.com/Vivo_Azzurro

Under 21 - L'Italia vince contro il Belgio per 3-1 ma non basta: è la Spagna prima nel girone

Vittoria per gli azzurri al termine di una partita ben giocata e sempre sotto il controllo degli uomini di Di Biagio.

ari-radice
Arianna Radice

L'Italia fa quello che doveva fare ovvero conquistare il successo, ma non basta. Vittoria della squadra per 3-1 contro il Belgio, ma il contemporaneo 5-0 della Spagna sulla Polonia qualifica come primi gli spagnoli . Ora gli Azzurrini possono sperare nella qualificazione come migliore seconda, guardando quello che accadrà nell'ultima giornata degli altri due gironi e soprattutto alla gara tra Francia e Romania. 

Una partita ben giocata e sempre sotto il controllo degli uomini di Di Biagio: Gli azzurrini padroni del gioco fin dalle prime battute sono poco concreti dalle parti di De Wolf ma verso la fine del primo tempo arriva il vantaggio grazie alla rete di Barella che sblocca il match. Nel secondo tempo l'Italia continua a spingere e trova la rete con Cutrone e Chiesa, ma in mezzo arriva il gol del Belgio con Verschaeren. 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ITALIA (4-3-1-2): Meret; Calabesi, Mancini, Bastoni, Pezzella; Barella, Mandragora, Locatelli; Pellegrini; Cutrone, Chiesa.

BELGIO (4-4-2): De Wolf; Cools, Bushiri, Bastien; Bornauw; Schrijvers, Heynen, Omeonga, cobbaut; Saelamaekers, Lukebakio.

LA PARTITA

L'Italia inizia subito in maniera decisa e già al 7' arriva la prima occasione da gol per l'Italia con Barella: cross dalla destra di Pezzella, il centrocampista del Cagliari tutto solo davanti alla porta va di testa in ma manda la palla a lato. Il Belgio però non ci sta e risponde subito con Lukebakio che scarica un diagonale di sinistro, ma Meret è attento e respinge a mani aperte.

Ma sono sempre gli azzurrini a rendersi pericolosi con il destro di Chiesa al 15', ma il tiro termina alto. Passano solo due minuti che i padroni di casa si ripresentano davanti a De Wolf con la conclusione di Mandragora deviata da Pellegrini che esce di poco.

Le occasioni per l'Italia non mancano: prima con Pellegrini, poi Cutrone ed infine con Mancini ma la palla non vuole entrare.Gli azzurrini  continuano a far girare il pallone, ma senza successo.

La partita si sblocca (finalmente) al 44' con Barella bravo a sfruttare un cross dalla sinistra di Pezzella che conclude centralmente, la deviazione di De Wolf arriva nei pressi dello stesso centrocampista che controlla e tira di destro e fa 1-0!  

La ripresa inizia con lo stesso copione del primo tempo con l'Italia costantemente davanti. Al 53' arriva il raddoppio con la rete di Cutrone che si sblocca dopo parecchi mesi: l'attaccante del Milan è bravo a colpire di testa in mezzo all'area e la palla si insacca in rete. 

Prosegue il pressing dell'Italia ed al 64' chance con Locatelli, ma il suo tiro in spaccata finisce di poco fuori. I padroni di casa sono vicini al tris con il  sinistro a botta sicura di Mandragora, ma vola De Wolf. C'è solo la squadra di Di Biagio in campo: palla in verticale per Cutrone, che si gira e calcia, ma il portiere ospite respinge.

L'Italia si allunga troppo e così il Belgio ne approfitta e segna il 2-1 con il gran gol di Verschaeren con un destro a giro. 

Gli Azzurrini provano a scuotersi con Mancini ma il palo gli nega la gioia del gol, ma la rete del 3-1 arriva comunque con una gran rete di Chiesa: l'attaccante della Fiorentina disegna un destro a giro all'incrocio dei pali!

IL TABELLINO 

44' Barella, 53' Cutrone, 79' Vershaeren, 90' Chiesa

BELGIO (4-4-2): De Wolf; Cools, Bornauw, Bushiri, Cobbaut; Omeonga (59' Vershaeren), Schrijvers, Heynen, Bastien (59' Mangala); Lukebakio, Saelemaekers (74' Mbenza). All. Walem

ITALIA (4-3-1-2): Meret; Calabresi, G. Mancini, Bastoni, Pezzella; Barella, Mandragora, Locatelli (72' Tonali); Lo. Pellegrini (80' Bonazzoli); Chiesa, Cutrone. All. Di Biagio

Ammoniti: Saelemaekers (B), Cools (B), Bushiri (B), Mangala (B), Locatelli (I), Vershaeren (B), Pezzella (I)

Espulso Mbenza al 92' per doppia ammonizione

VAVEL Logo