Champions League- Il City in casa contro lo Schalke per la qualificazione

Champions League- Il City in casa contro lo Schalke per la qualificazione

Tutto passa da questa sera dove il City deve tenere duro, dopo il 3-2 ottenuto in terra tedesca.

francesco-bruni
Francesco Bruni

La partita sembra scontata, ma occhio alla Champions delle sorprese e delle rimonte. Il 3-2 dell'andata, non lascia tranquillo Guardiola che dovrà mettere in campo una squadra affamata e con la voglia di mettersi al riparo dalle possibili rimonte. Lo Schalke, per tradizione, non è squadra che si arrende e la partita è assolutamente aperta per tentare l'impresa che sarebbe epica. Guardiola ha due risultati su tre, le squadre in campionato viaggiano in maniera molto diversa con gli inglesi che dominano, mentre i tedeschi fanno fatica.

citizens hanno già vinto la Carabao Cup, sono in lotta per la FA Cup e primi nella Premier e, dopo nove vittorie consecutive, non hanno voglia di cedere il passo e puntano alla vittoria extra Inghilterra. Guardiola non cambia il suo stile e allora sarà 4-3-3 senza gli infortunati Bravo, De Bruyne e Stones e gli squalificati Otamendi e Fernandinho, la formazione è presto fatta con Ederson tra i pali; difesa Walker e Zinchenko terzini e occhio al giovane ucraino, Kompany e Laporte i centrali; Gundogan, Bernardo Silva e David Silva a centrocampo e rimane a disposizione Mahrez e la domanda sul perché il City lo abbia comprato continua; in attacco pochi dubbi con Sterling, Aguero e Sanè.

Lo Schalke vive un momento di stagione tutt'altro che positivo: zona retrocessione in Bundesliga davvero vicina, partita di Champions per nulla semplice e in più bisogna vincere senza se o ma che reggano, non vince da sei partite consecutive con quattro sconfitte nelle ultime quattro partite. Non saranno della partita Caligiuri (uomo chiave per Tedesco nella sua squadra), Harit e Huth. Allora formazione che dovrebbe vedere 4-2-3-1 con Fahrmann tra i pali; difesa con Serdar e Mendyl larghi e Sanè-Nastasic coppia centrale; Rudy e Mascarell la coppia di mediani, mentre, a sostegno dell'unica punta dal cognome impronunciabile Skrzybski, ci saranno Matondo, Bentaleb e l'ucraino Konoplyanka. una partita che appare scontata, ma attenzione alla Champions e alle partite di questa bellissima competizione dove può davvero succedere di tutto.

VAVEL Logo