Champions League - Il Manchester United fa la storia: battuto 3-1 il PSG!
Fonte foto: Twitter Manchester United 

Champions League - Il Manchester United fa la storia: battuto 3-1 il PSG!

La squadra inglese passa il turno grazie alla doppietta di Lukaku e al gol di Rashford mentre ai parigini non basta Bernat. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valevole per il ritorno degli ottavi di Champions League il Manchester United scrive la storia battendo 3-1 il Paris Saint Germain. Match vibrante nella prima frazione di gioco con gli ospiti che passano subito in vantaggio con Lukaku, Bernat pareggia i conti per i padroni di casa ma l'attaccante belga riporta avanti i suoi dopo mezz'ora. Nella seconda frazione partita completamente diversa ma nel finale la squadra inglese trova il gol della qualificazione grazie al calcio di rigore di Rashford assegnato dal VAR. Impresa epocale dei Red Devils che ribaltano un match che sembrava perso, rimpianti eterni per il Paris. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il PSG con Dani Alves, Draxler e Di Maria alle spalle di Mbappè mentre il Manchester United risponde col 3-4-1-2 con Pereira alle spalle del tandem offensivo formato da Rashford e Lukaku.

Pronti, via e dopo due minuti passa in vantaggio il Manchester United con Lukaku che approfitta di un brutto errore della difesa del PSG, salta Buffon ed insacca, 0-1. Immediata la reazione dei padroni di casa che al 12' pareggiano con Bernat che, su cross di Mbappè, insacca a porta sguarnita. Poco più tardi padroni di casa vicini al raddoppio sempre con Bernat che stoppa e calcia col mancino ma De Gea respinge con i pugni. Il PSG sembra dominare ma al 30' lo United torna in vantaggio: Rashford conclude dai 25 metri, Buffon respinge sui piedi di Lukaku che da due passi non sbaglia, 1-2 e prima frazione agli archivi.

Partita più spigolosa e ruvida nella seconda frazione di gioco tanto che la prima emozione arriva al 57' con Di Maria che va in rete con un gran pallonetto ma l'arbitro annulla giustamente per fuorigioco. A metà ripresa Tuchel rompe gli indugi mandando in campo Paredes e Meunier per Draxler e Kehrer. Passano pochi minuti ed il PSG va vicino al gol con Mbappè che apparecchia per Di Maria ma Young salva sulla linea. Nei minuti finale Solskjaer si gioca la carta Chong ma al minuto 84 sono i francesi a sfiorare la rete con Bernat che raccoglie un pallone vagante e calcia col mancino centrando il palo.

Finale pazzesco perché al 92' Kimpembé devia col braccio una conclusione di Dalot e Skomina, grazie al VAR, assegna il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Rashford che non fallisce, 1-3 e fischio finale. Il Manchester United scrive la storia, espugna il Parco dei Principi qualificandosi per i quarti di finale. 

VAVEL Logo