Champions League - Il City in dieci soffre ma vince 3-2 contro lo Schalke
https://twitter.com/ManCity

Champions League - Il City in dieci soffre ma vince 3-2 contro lo Schalke

Il City batte Schalke 3-2 nell'andata degli ottavi di Champions grazie alle rete di Sterling al 90' 

ari-radice
Arianna Radice
Schalke 04(5-3-2): Fahrmann; Caligiuri, Bruma, Sané, Nastasic, Oczipka; Serdar, Bentaleb, McKennie ( Skrzybski 77'); Uth 8Harit 87'), Mendyl (Burgstaller 65'). Panchina: Nübel, Rudy, Burgstaller, Skrzybski, Harit, Kutucu, Matondo.
manchester-city(4-3-3): Ederson; Walker, Otamendi, Fernandinho, Laporte; De Bruyne (87' Zinchenko), Gundogan, David Silva (70' Kompany); Sterling, Aguero (78' L. Sanè), Bernardo. Allenatore: Guardiola Panchina: Muric, Danilo, Kompany, Zinchenko, Foden, Mahrez, Sané
SCORE0-1 Auguero 18' 1-1 Bentaleb (r) 33' 2-1 Bentaleb (r) 45' 2-2 L. Sanè 85' 2-3 Sterling 90'
NOTCerro Grande Ammoniti:c Otamendi 33', Uth 41', 44' , Salif 73' Ederson 90', Burgstaller 90' Espulso: Kompany 68'

Il Manchester City soffre, rimane in dieci ma vince contro lo Schalke 04 per 3-2. Risultato pesante: nel primo tempo gli inglesi vanno in vantaggio grazie al gol di Aguero, ma arriva la doppietta di Bentaleb sempre su rigore che ribalta a sorpresa la gara. Nella ripresa gli uomini di Guardiola rimangono in dieci visto l'espulsione di Otamendi, ma i gol di Sanè e Sterling regalano una preziosa vittoria al Manchester.

Tanti complimenti ai tedeschi per l'ottima partita, ma il City giocando anche male sbanca la Veltins-Arena ed ipoteca il passaggio del turno. 

LA PARTITA

Come da pronostico il Manchester City inizia subito forte chiudendo in area lo Schalke: al 3' De Bruyne mette in mezzo per Aguero ma non riesce a controllare al meglio la conclusione così Fahrman respinge senza troppe difficoltà. 

Continuano a spingere gli inglesi: sugli sviluppi di una punizione ne esce un ottimo colpo di testa sempre firmato Aguero ma, anche questa volta, arriva la parata del portiere di casa. 

Il City domina la partita fino ad ora, con lo Schalke schierato quasi tutto dietro alla linea del pallone per difendere la corazzata Citizen. Ma al 18' arriva il vantaggio degli inglesi siglato, tanto per cambiare, da Auguero: tutto nasce da una follia di Fahrman che regala la palla a David Silva, il quale la cede all'argentino che a porta vuota deve semplicemente insaccare. 3 gol in 4 partite di Champions League. 
 

Immediatamente arriva la reazione dello Schalke: prima con un cross dalla destra di Caligiuri ribattuto in corner e subito dopo con la pericolosa conclusione da fuori di Uth.  

Al 33' cambia la partita: tiro di Caligiuri deviato dal braccio di Otamendi, Cerro Grande tergiversa un bel pò visto che ci mette la bellezza di tre minuti per concordare con il Var di assegnare il rigore ed estrarre cartellino giallo. Bentaleb non perde la concentrazione e segna il gol del pari.  

I padroni di casa sono più grintosi del City e sul finire del primo tempo lo Schalke va in vantaggio ancora su rigore: Fernandinho, sugli sviluppi di una punizione, stende in area Salif Sané, dal dischetto va ancora Bentaleb e segna il 2-1. Tutto da rifare per la squadra di Guardiola che dopo aver segnato il gol cala d'intensità ed addirittura chiude in svantaggio la prima frazione di gioco.

Ad inizio ripresa il City si fa subito vedere con De Bruyne: destro basso dal limite dell'area ma finisce di poco a lato. E' sempre il City a rendersi pericoloso questa volta con Auguero: l'argentino si libera bene, ma gli esce un tiro strozzato. 
 
Gli inglesi aumentano la pressione, ma al 68' rimangono in dieci visto l'espulsione di Otamendi: L'argentino prende il secondo giallo per aver fermato fallosamente Burgstaller a centrocampo. Guardiola corre ai ripari ed inserisce Kompany per David Silva e successivamente Leroy Sané con il City che si ridispone  4-4-1.
 
Passa qualche minuto ed il Manchester pareggia grazie proprio al prodotto del vivaio dello Schalke ovvero Sanè: punizione che ricorda la 
la "maledetta" di Pirlo.
 
Nonostante l'uomo in meno, è il City ad avere il pallino del gioco e sul finire della partita ritorna nuovamente avanti con  Sterling che brucia 
Oczipka, sul lungo rinvio di Ederson, con l'attaccante inglese che la piazza sul secondo palo.
 
Finisce qui: Manchester City batte Schalke 3-2 nell'andata degli ottavi di Champions. 
 
 
VAVEL Logo