Nations League - Biraghi stende la Polonia nel finale: l'Italia vince 0-1
Fonte foto: Twitter Nazionale Italiana 

Nations League - Biraghi stende la Polonia nel finale: l'Italia vince 0-1

Biraghi, ad un minuto dalla fine, regala il successo all'Italia mentre la Polonia retrocede nella Lega B. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valido per il Gruppo 3 della Lega A di UEFA Nations League l'Italia vince 1-0 in casa della Polonia evitando la retrocessione. Successo strameritato per la compagine di Mancini che, dopo aver dominato e sciupato almeno sette palle gol, trova la rete della vittoria grazie ad un guizzo di Biraghi nel finale. Con questo successo l'Italia sale a quota 4 punti guadagnandosi la permanenza nella Lega A mentre la Polonia retrocede nella Lega B. Il 17 novembre gli Azzurri giocheranno a Milano contro il Portogallo.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-1-2 per la Polonia con Zielinski a supporto del tandem offensivo composto da Milik e Lewandoowski mentre l'Italia risponde col 4-3-3 con Bernardeschi, Insigne e Chiesa a formare il tridente d'attacco. 

Ottima partenza dell'Italia che dopo un minuto va ad un passo dal vantaggio con Jorginho che calcia col destro da fuori centrando in pieno la traversa. Il canovaccio tattico del match è chiaro sin dalle prime battute con la squadra di Mancini che fa la partita e al 24' torna a farsi vedere con Chiesa che mette al centro per il mancino di Bernardeschi ma la sfera termina fuori. Al 31' altra chance clamorosa per gli Azzurri con Insigne che, sugli sviluppi di un cross di Chiesa, devia in spaccata colpendo la traversa.

Centoventi secondi più tardi Italia nuovamente ad un passo dalla rete con Jorginho che entra in area e calcia col destro ma Szczesny salva i suoi. E' un monologo quello della Nazionale Italiana che al 36' sfiora ancora il gol  con Chiellini che stacca di testa da ottima posizione ma l'estremo polacco salva ancora. Nel finale di tempo arriva anche la sesta occasione clamorosa per l'Italia con Florenzi che duetta con Insigne e calcia col destro ma Szczesny dice ancora di no. 

La seconda frazione si apre con un doppio cambio per la Polonia: in campo BlaszczykowskiGrosicki per Linetty e Szymanski. Partita più maschia rispetto alla prima frazione di gioco ma al 59' l'Italia torna a bussare dalle parti di Szczesny con Biraghi che, sugli sviluppi di un crossa da destra, calcia da ottima posizione ma spara alto. Su capovolgimento di fronte primo squillo della Polonia con Grosicki che aggancia un gran pallone, entra in area ed incrocia ma Donnarumma respinge con i piedi.

La Nazionale di Mancini continua a fare la partita e al 71' va nuovamente vicina al vantaggio con Bernardeschi che, sugli sviluppi di un cross di Chiesa, colpisce di testa ma manda fuori da pochi metri. Centoventi secondi più tardi sono i padroni di casa ad andare ad un passo dal gol con Lewandowski che imbecca Grosicki ma Donnarumma respinge con i pugni. Sul pallone arriva Milik che, da ottima posizione, manda alto. Nei minuti finali Mancini manda in campo Lasagna e Piccini e al 92' l'Italia trova il gol della vittoria  con Biraghi che, sugli sviluppi di un corner, insacca in spaccata da pochi passi, 0-1 e fischio finale. L'Italia sale a quota 4 punti e condanna la Polonia alla retrocessione in Lega B. 

VAVEL Logo