Real Madrid - Lopetegui: "Forti anche senza CR7, mi aspetto una Roma aggressiva"
source photo: twitter Real Madrid

Julen Lopetegui è pronto all'esordio in Champions League con il suo Real Madrid. Dopo un campionato poco brillante, il tecnico blancos ha parlato in conferenza stampa della prossima sfida contro la Roma: "Sento un forte senso di responsabilità. Al Real Madrid si prova sempre. Ovviamente mi fa anche molto piacere essere in panchina in una partita così importante". Inevitabile, poi, un passaggio su CR7: "Noi ci concentriamo solo sui giocatori che abbiamo in rosa e questa è una rosa che può giocare per vincere in tutte le competizioni. Ci sono tantissimi calciatori molto molto forti nella storia del club, ma io penso solo alla mia rosa".

Lopetegui passa poi ad analizzare la forza dei suoi calciatori: "Vinicius e Mariano? Sul secondo conto molto e viene convocato regolarmente. E' un ragazzo molto bravo e conteremo su di lui. Vinicius sta giocando con il Castilla, è bravissimo e se ne avremo bisogno lo chiameremo in prima squadra. Portieri? Non ho ancora deciso chi giocherà domani. I portieri sono tutti di ottimo livello e qualsiasi decisione prenderò sarà quella giusta. Marcelo e Modric? - ha continuato - Per quanto riguarda la preparazione è vero che dopo il Mondiale i giocatori vengono reintrodotti con calma. Tutti i problemi che hanno avuto all'inizio, sono superati. La rosa è molto forte e tutti i giocatori sono potenziali titolari nella mia squadra".

Il tecnico del Real Madrid ha inoltre parlato dei prossimi avversari della Roma: "Hanno eliminato squadre come Atletico e Barcellona. Adesso hanno una rosa più completa e più ampia, con automatismi più chiari. Mi aspetto di affrontare una squadra più forte di quella che è arrivata in semifinale l'anno scorso. Mi aspetto una squadra ambiziosa con uno stile di gioco aggressivo. E' preparata per giocare in questo modo. Non so quali saranno le scelte di Di Francesco ma mi aspetto una squadra molto aggressiva". In ultimo, sulla pressione di essere il tecnico dopo Zidane: "Io dico chapeau al Real, alla rosa e all'allenatore, ma non ci sono pressioni in più. Faremo ciò che dobbiamo fare. Sono molto ambizioso e carico di entusiasmo. Siamo fiduciosi nei nostri mezzi e quando giochi al Real Madrid, la pressione è normale".

VAVEL Logo