Fondo classifica della Serie A di basket molto confuso

Quattro partite nella Domenica della palla a spicchi. Protagonista il rinvio tra Sassari e Trento da recuperare, tolta la solita vittoria di Milano, si infiamma la lotta salvezza e rimane il dubbio di capire se ci sarà o no il blocco delle retrocessioni con la nuova riforma della Serie A1.

Varese-Pesaro 81-68: Fatica la Carpegna contro una Varese che sembra avere ritrovato la sua forza perduta. Lombardi che salgono a 14 punti e si rimettono a lottare per la salvezza e sembravano spacciati. 20 di Scola rinato e 13 e 10 rimbalzi di Egbunu in casa varesina, 17 del solito Robinson per i pesaresi.

Brescia-Milano 92-99: Per Milano continua il momento favorevole in una stagione dominata giustamente. Il derby contro Brescia nasconde insidie ogni volta e, soprattutto, lontano dal Forum e lo spettacolo è assicurato. Sfiorati i 100 punti da entrambe le squadre, 17 e 12 assist di Willis e 16 e 11 assist di Chery. Milano è il Chacho da 29 punti (media NBA per lui) e 14 e 12 assist di Brooks.

Cantù-Cremona 92-85: Derby lombardo salvezza che va ai padroni di casa. Per i canturini, due punti che accorciano la classifica e riaccorciano la zona salvezza e aprono la zona calda. 24 di Gaines per i padroni di casa, 19 di Hommes per gli ospiti.

Treviso-Fortitudo 84-78: Niente da fare, Bologna ha finito la magia. Ennesimo quarto periodo buttato alle ortiche e Treviso ringrazia e sale in lotta playoff, mentre la F sprofonda nel baratro e vengono a galla vecchi fantasmi. 21 di Aradori in casa F (troppo spesso criticato dalla piazza, ma rimane un giocatore se in serata letale), mentre 16 di Vildera per Treviso che vince senza Logan ed è una notizia.

VAVEL Logo