Supercoppa che sta per decidere i suoi protagonisti finali e ultimo atto vero sarà lunedì negli scontri tra le quattro attese alla vigilia.

Pesaro-Venezia 51-83: Non è esistita partita con la Reyer che vola in semifinale e si candida ad essere la grande guastafeste delle favorite. Una squadra, quella lagunare, sempre pronta nelle partite che contano, ma una Pesaro mai davvero pericolosa.

Brindisi-Sassari 76-66: Il quarto più atteso tra due squadre con ambizioni di essere protagoniste. Brindisi conferma di essere una squadra da rispettare e da seguire con 21 e 10 rimbalzi del solito Perkins. 

Milano-Treviso 108-60: Treviso reduce dalla storica qualificazione in Champions ai danni dello Tsmoki, mentre Milano alla prima ufficiale non stecca e si porta a casa bottino pieno. Una Olimpia bella da vedere e che vuole fare ricredere con Alviti assoluto protagonista. 

Virtus-Tortona 74-66: Onore alla squadra piemontese che gioca a viso aperto contro i più forti e regge i primi due quarti, crollando nella seconda parte di gara. Virtus che vede espulso Teodosic nervoso, brutto infortunio per Udoh. Tortona mette in luce un Daum bellissimo da vedere giocare.

VAVEL Logo
About the author