Milano campione d'inverno del basket

Buon anno amici della palla a spicchi. Il 2021 del basket italiano parte con la certezza di Milano che conferma di essere campione d'inverno e di essere la squadra da battere, nonostante una Pesaro coriacea.

Cantù-Fortitudo 67-80: La F torna protagonista nel campionato. Definirla guarita è troppo, però la terza vittoria consecutiva da fiducia. Dalmonte sta trovando la sua squadra, innesto di Baldasso ha convinto nella prima gara. Canturini che perdono una partita che dovevano pensare in modo diverso.

Milano-Pesaro 97-93: Olimpia campione d'inverno e Messina festeggia bene le sue 500 panchine, ma Pesaro è stata davvero un osso duro. Sopra di 13 ad un certo punto della partita, Milano serve il quarto periodo perfetto e porta a casa il primo traguardo stagionale, ma la Pesaro di Repesa funziona bene.

Reggiana-Sassari 78-85 OT: Reggiana in netto calo, ma Sassari conferma di poter essere una squadra pronta allo scontro con le favorite. Sassari è alle final eight come Milano e Brindisi, mentre la Reggiana ha ancora dei passi da fare.

Treviso-Venezia 86-88: Meglio dire Tonut contro Treviso. Il giocatore italiano lancia la sua Reyer nella lotta per i playoff, mentre Treviso rimette a se stessa la sua partecipazione alla Coppa Italia, non totalmente compromessa.

Brindisi-Trento 74-73: La squadra pugliese batte Trento in rimonta e di un solo punto, ma tanto basta per confermare il secondo posto. Trento, nelle ultime partite, non sta attraversando un bel momento e questa sconfitta, seppur onorevole, lascia una brutta sensazione.

Brescia-Cremona 85-89: Ultimo quarto perfetto della squadra ospite. Rimonta e vince un derby tutt'altro che scontato. Brescia lo perde nell'ultimo quarto e subisce l'ennesima rimonta di una stagione che troppo spesso l'ha vista subire una ribalta.

VAVEL Logo