LBA - La Fortitudo ci prova, ma alla fine la spunta Milano (71-82)
https://twitter.com/OlimpiaMI1936

Vittoria in trasferta per Milano per 82-71, sul campo di un ottima Fortitudo che mette in grossa difficoltà i meneghini disputando un bel primo tempo guidato da Aradori. Nella ripresa però la difesa dell'Olimpia aumenta d'intensità limitando i tiratori avversari e controllando il risultato trovando così la quinta vittoria consecutiva in campionato. 

Grande prova di Shields e di Datome (16 punti a testa) autore nel finale delle giocate decisive. Onore come detto a Bologna applaudita dai suoi tifosi con l'ex Aradori sugli scudi, ma arriva la seconda sconfitta consecutiva.  

LA PARTITA

1° Quarto, 13-20: L'Olimpia parte meglio grazie ai canestri della coppia Roll-Hines ed in difesa costringe a fare scelti difficili alla Fortitudo che, di conseguenza, perde parecchi palloni (1-7). Sul finale del primo quarto però Milano inizia a calare d'intensità e così Bologna accorcia e rimane aggrappata alla partita.

2° Quarto, 42-38: Milano gioca uno dei secondi quarti più brutti della stagione merito anche di un ottima Bologna guidato da un Pietro Aradori on fire (18-20).  L'Olimpia ha qualche fiammata con il capitano della Nazionale che segna 7 punti in fila e trovando poi la doppia cifra di vantaggio (28-38 al 15'). Ma negli ultimi minuti del primo tempo crollano le percentuali al tiro così la Fortitudo piazza un secco 14-0 che vale rimonta e soprattutto sorpasso condito dal calore dei tifosi presenti al palazzetto.

3° Quarto, 56-63: Evidentemente la sfuriata di Messina in spogliatoio è servita perchè Milano rientra in campo con tutt'altro spirito muovendo meglio la palla in attacco trovando ottimi tiri soprattutto con  Shields ed aumentando i giri in difesa per un parziale di 11-2 (44-49 al 24’). La Fortitudo segna conclusioni importanti con Withers e Happ, ma sul finale del quarto  Rodriguez e Datome firmano un nuovo allungo.

4° Quarto: L'Olimpia prova a scrivere la parola fine con Leday e Shields, ma Bologna non stacca mai la spina e con Fletcher e Banks ritornano fino al -3.  A due minuti dalla fine sale in cattedra Gigi Datome Datome e trova i canestri decisivi. Milano vince e resta imbattuta. 

Fortitudo Lavoropiù Bologna vs Aix Armani Exchange Milano  71-82 (13-20, 42-38, 56-63) 

Fortitudo Lavoropiù Bologna: , Banks 8, Palumbo 3, Dellosto 0, Simon 0, Totè 4, Happ 10, Mancinelli 0, Aradori 24, Withers 16, Fletcher 3, Sabatini 3.

Aix Armani Exchange Milano: , Biligha 0, Moraschini 3, Cinciarini 0, Moretti 0, Leday 7, Shileds 17, Hines 12, Rodriguez 9, Rol 13l, Datome 16, Tarczewski 5, Brooks 0.

 

 

VAVEL Logo