Dopo aver vinto i primi due set al tie-break, dal terzo set Musetti cala drasticamente e si ritira nel quinto, abbandonando il Court Philippe-Chatrier tra gli applausi di Nole e del pubblico.


Ad iniziare meglio il match, è Musetti, che ai vantaggi grazie anche a qualche errore di Djokovic conquista subito il break di vantaggio, il serbo però pareggia subito i conti conquistando il controbreak ai danni di un Musetti, come precedentemente successo a Djokovic, apparso poco preciso al servizio. Nel quarto game Djokovic conquista il break del sorpasso lasciando il tennista azzurro a zero sul suo servizio per 1-3. L'azzurro dopo un lunghissimo e combattuto game ai vantaggi, conquista il controbreak e pareggia la partita. Il set procede fino al tie-break in totale equilibrio con qualche palla break persa e qualche gran colpo del tennista azzurro. Nel tie-break grazie a dei grandi colpi, Musetti riesce a rimontare da 1-4 il serbo, dopo tre punti consecutivi e aver conquistato il mini-break si procede punto a punto fin quando, al terzo set point, Musetti chiude con un gran diritto il tie-break sul 9-7 in suo favore.

Nel secondo set, la svolta arriva al quarto game quando dopo aver rimontato il precedente game al servizio da 0-30, Musetti conquista il break, Djokovic però reagisce subito e nel game successivo conquista il controbreak ai danni dell'azzurro, che perde il servizio 0-40. Il sesto game è molto combattuto, Musetti ha una chance di ottenere un altro break ma il serbo è bravo ad annullarlo con un  ace e a tenere il servizio grazie a due ottime prime. Sul 4-3 Musetti, il serbo rischia di concedere un altro break all'azzurro che però commette errori banali e la partita rimane in equilibrio fino al tie-break. Il secondo tie-break è dominato da Musetti che conquista sul 6-1, ben cinque set point, al primo colpo non chiude ma al secondo grazie ad un errore di Djokovic, Musetti chiude e porta a casa anche il secondo tie-break per 7-2, l'azzurro è avanti così 2 set a 0.

Il terzo set invece, inizia a favore di Djokovic che sembra essere ritornato in campo completamente diverso, così come anche Musetti che non riesce più a giocare il tennis che lo aveva portato avanti 2 set a 0. In questo set domina il serbo che concede solo un game a zero al servizio di Musetti e poi non permette più all'azzurro di creare grandi problemi, il terzo set si conclude così 6-1.

Nel quarto set, Djokovic domina ancora, Musetti non si regge quasi in piedi ed è fisicamente provato, mentre il serbo sembra avere molte più energie, tanto che conclude il set con due servizi a zero e concedendo solo cinque punti all'italiano negli ultimi due game dell'intero set e chiude così anche il penultimo in totale gestione con un secco 6-0.

Il quinto decisivo set ha quasi lo stesso copione ma non dura nemmeno venti minuti, il tennista azzurro in sofferenza dal punto di vista fisico, si ritira sul 4-0 per Djokovic, Musetti dopo aver subito due break e aver conquistato solo tre punti si ritira e chiude così il suo primo Grande Slam.

 

Novak Djokovic pertanto avanza al prossimo turno dove sfiderà nei quarti di finale, Matteo Berrettini, vincente senza giocare a causa del ritiro di Roger Federer, il serbo sfiderà il tennista romano che è il primo azzurro ad aver raggiunto almeno gli ottavi di finale in tutti gli Slam.
Per Musetti dopo il primo Slam terminato agli ottavi, arriva il nuovo best ranking, da lunedì sarà il nuovo n. 61 al mondo, dopo aver conquistato ben 15 posizioni in classifica.

 


IL PUNTEGGIO 

L. Musetti    N. Djokovic     7-6 (9-7) 7-6 (7-2) 1-6 0-6 0-4 

VAVEL Logo
About the author