Seconda giornata in Australia: Nadal e Rublev sorridono
Twitter ufficiale Australian Open

Seconda giornata che vede l'esordio della seconda parte di tabellone dove Nadal è la testa di serie che dovrebbe dettare legge. 

Giornata che ha visto il trionfo di Cilic: il croato batte 6-3 6-2 6-4 il fresco finalista di Doha Moutet e aprte bene la sua stagione. Quinto set tra il qualificato Gombos e Fokina e vince il secondo 4-6 6-4 2-6 6-3 6-2. Altra maratona quella tra il qualifier Novak e Hurkacz: bella prova del polacco che porta a casa la partita 6-7(4) 1-6 6-2 6-3 6-4 in tre ore di gioco in campo. Ito batte l'indiano Gunnerswaran 6-4 6-2 7-5, nonostante delle ottime qualificazioni del giocatore del sub continente. Vittoria in quattro set per il padrone di casa Millman: 7-6(3) 6-3 1-6 7-5, mentre quinto set tra Paire e Stebe con il francese che esce bene e vittorioso, dopo la finale persa ad Auckland. Bella prova di inizio anno per Schwartzman: il giocatore argentino batte 6-4 6-2 6-2 il sudafricano Harris e inizia bene la stagione. Derby spagnolo tra Bautista e Feliciano Lopez che sorride al primo 6-2 6-2 7-5. Lajovic conferma di essere cresciuto e batte un Edmund assolutamente rivedibile 7-6(9-7) 6-3 7-6(3), mentre vittoria in cinque set per Polmans su Kukushkin. Bravissimo il britannico Paul a battere 4-6 6-4 6-4 6-4 l'argentino Mayer e vittoria del russo e atteso semifinalista Khachanov su Vilella. 

Thiem batte Mannarino in tre set e parte bene il giovane austriaco 6-3 7-5 6-2. Sandgren trita il qualificato Trungelliti 6-1 6-4 7-5. Parte benissimo avventura per Wawrinka: il giocatore elvetico batte Dzumhur 7-5 6-7(4) 6-4 6-4 e passa in secondo turno.  Bene Gulbis: il lettone a sorpresa batte Auger in quattro set ed elimina un giocatore davvero pericoloso sul campo veloce. Vittoria in cinque di Krajinovic sul qualificato Halys, tre set a zero per Thompson su Bublik e Bedene batte in cinque il giocatore di casa Duckworth. Vittoria in quattro per un ottimo Busta contro Kovalik, mentre esordio tranquillo per Nadal che batte 6-2 6-3 6-0 Dellien. Facile per Ymer che passa su Uchiyama, Mmoh passa su Andujar, vince Basilashvili che lo aspettiamo nei prossimi turni per vedere se è un giocatore ritrovato e Verdasco batte Donskoy. Bene Bolt su Ramos e altra testa che cade eccellente, come quella di Tsonga costretto al ritiro. Esordio positivo per le due mine vaganti russe Rublev e Medvedev, Gojowczyk e Sugita non steccano , cosìcome Herbert e Monfils. Passano anche Goffin che batte Chardy, Delbonis, Tabilo, Isner e Martinez. Infine, passaggio al secondo turno per Gerasimov, Karlovic, Anderson in grande spolvero e Simon.

 

VAVEL Logo