ATP Stoccarda- Esordio fantastico di Berrettini contro Kyrgios 

ATP Stoccarda- Esordio fantastico di Berrettini contro Kyrgios 

Belle prove per Monfils e Simon. Vincono Raonic e Brown. Esce Gulbis.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Una Mercedes Cup che oggi ha visto una giornata ricca di impegni e di partite che si sono susseguite sui campi. Cominciamo il resoconto da Fucsovics: il talento ungherese super lo spagnolo Munar 7-6(5) 6-4 in una partita veloce, ma con un equilibrio a far da padrone. Bella prova di Struff: il padrone di casa tedesco batte Shapovalov 7-5 6-4 in un incontro punto a punto e giocando molto su un servizio e su una prima praticamente perfetta con 14 aces e l'80% di prime in campo.

Raonic soffre più del previsto, ma ci si poteva aspettare contro l'australiano Popyrin: 6-7(8-6 tie) 6-4 7-6(4) per il canadese testa di serie numero 18, il quale sta cercando di trovare la sua forma migliore sull'erba in ottica Queen e Wimbledon. Auger batte un Gulbis in parabola discendente e in una crisi che sembra non avere una reale fine: 7-5 6-3 i punteggi a fvore del giocatore canadese e nuovo prospetto interessante nel circuito. Erba vuol dire il ritorno di Dustin Brown: il tedesco dalla pelle nera e i rasta batte 6-4 7-6(3) Millman, il quale aveva giocato dei bei tornei in precedenza. Brown fa dei suoi 16 aces la sua arma preferita, dimostrando il suo essere un giocatore assolutamente fisico e molto forte. Pouille soffre contro Lopez, ma porta  a casa la partita in tre set: 6-3 3-6 7-6 (9-7 tie) raccontano un match giocato a buoni ritmi e in maniera attenta da entrambi i giocatori. Kudla vince uno scontro facile contro Galovic 6-3 6-2 con il malcapitato croato che dimostra la sua totale inesperienza a livelli di circuito maggiore.

Ma ampio spazio lo merita il nostro Berrettini: il tennista tricolore batte Kyrgios (favorito sulla carta) 6-3 6-4. Il numero uno australiano dimostra di essere parecchio indietro di condizione, appare stanco e nervoso come già notato nella stagione della terra e Matteo è bravo a colpirlo, soprattutto con le seconde di servizio con un 80% andate a punto. tre set tra Gojowczyk e Simon: il giocatore francese ha la meglio sul tedesco di origini polacche con punteggi di 4-6 6-2 6-3. Monfils continua la buona scia dei francesi battendo Johnson 7-5 5-7 7-6 (8-6 tie) e dimostrando di essere un giocatore da erba più che da terra rossa, come lo pensavamo. In ottavi, per Berrettini arriva Khachanov: il nostro atleta ha battuto il russo a Sofia quest'anno e attenzione ad una partita e ad un proseguo di torneo che rischia di essere interessante per Matteo. Zverev contro Brown si dimostra un ottavo equilibrato con Alex non stra favorito, Tsonga contro Raonic partita tra due giganti. 

VAVEL Logo