Master 1000 Miami -La presentazione del torneo

Master 1000 Miami -La presentazione del torneo

Ci sono tutti i big e lo spettacolo non mancherà, con Federer che vuole rifarsi dalla sconfitta in finale contro Thiem ad Indian Wells e la voglia di riscatto di Djokovic e Tsitsipas.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Dopo il deserto e il caldo secco targato Indian Wells, tocca al calore e all'umidità del torneo Master 1000 di Miami, in terra di Florida. Sono in corso le qualificazioni, ma da mercoledì diretta Sky dalle 16:00 si comincerà a fare sul serio. Cominciamo ad analizzare il tabellone: Djokovic, testa di serie uno, aspetta in secondo turno il vincente tra Berdych o Tomic, avversari molto ostili da superare facilmente in una partita da ottavi per il serbo. Millman, americano numero trentadue del torneo, aspetta o Gojowczyk o Delbonis e occhio all'equilibrio in primo e secondo turno in questi scontri.

Bautista, numero ventidue, attende il vincente tra Tipsarevic e Klahn con un secondo turno assolutamente alla sua portata e da favorito per lo spagnolo. Il nostro Fognini, numero quindici, non ha un secondo turno facile, in quanto attende o il kazako Kukushkin (ricordiamo una Davis contro il Kazakistan ad Astana dove ci fece soffrire) oppure Andreozzi, reduce dalla sconfitta contro Berrettini nel Challenge di Phoenix. Per Raonic, in secondo turno, ostacolo che uscirà dalla sfida tra Marterer e Fritz, avversari molto difficili per il canadese. Edmund attende il vincente tra Ivashka e il nostro Fabbiano, mentre per Pouille sorte avversa, in quanto il suo avversario arriverà dalla sfida tra Copil e Ramos.

Isner attende il vincente tra Klizan e uno dei qualificati, attenzione per Thiem che troverà sulla sua strada il vincente tra Berrettini (fresco vincitore del Challenge a Phoenix) e Hurkacz (eliminato da Roger ad Indian Wells). Fucsovics aspetta un qualificato in secondo turno, mentre, per Basilashvili, o Kuhn o Zverev. Monfils aspetta il vincente tra Haase e un qualificato, per Coric ostacoli Baena o Kudla e occhio al secondo. Chardy vs Jarry decreterà chi affronta Simon, Kyrgios aspetta il vincente tra Sandgren e un qualificato, mentre Nishikori aspetta Lajovic o un qualificato. Seconda parte di tabellone con Anderson che attende o Munar o il suo avversario qualificato, Johnson o Sousa o Tseng 8attenzione al giocatore di Taipei), per Dimitrov ostacolo tra Lopez e Paire.

A Khachanov va meglio e attende o Norrie o Thompson, Medvedev aspetta il vincente tra Mannarino o Bedene in una partita equilibrata, Schwartzman potrebbe trovarsi ostacolo Struff (se il tedesco supera il qualificato del primo turno). Wawrinka casca male tra Krajinovic o Herbert, secondo sarebbe meglio in quanto meno singolarista e molto più pericoloso nel doppio. Per Federer potrebbe esserci Ebden, se passa il primo turno con un qualificato, occhio al possibile derby argentino tra Pella e Mayer (se passa il suo qualificato), mentre per Tsitsipas ostacolo Humbert o un qualificato. Shapovalov attende Jaziri o un giocatore dalle qualificazioni, Chung vs Daniel con obirttivo Cilic per entrambi, per Cecchinato attesa tra il bosniaco Dzhumur o Eubanks (da italiani meglio il secondo). Goffin attende o Andujar o Karlovic, Tiafoe aspetta Gulbis o Kecmanovic, mentre occhio a un ipotetico Alexander Zverev contro Ferrer (se lo spagnolo batte Querrey in un primo turno apertissimo).

VAVEL Logo