ATP New York day 2 - I risultati della seconda giornata

ATP New York day 2 - I risultati della seconda giornata

Bene Garcia-Lopez e Harrison. Crolla Mannarino, ancora lontano dai suoi standard di gioco.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Nottata di spunti interessanti nella seconda giornata del New York Open. Cominciamo dalla vittoria in due set del qualificato Eubanks. Il giocatore a stelle e strisce affrontava un altro giocatore proveniente dalle qualificazioni come Menendez e lo batte in modo non netto, ma combattendo 6-4 7-6(4). Statistiche del match nettamente a favore di Eubanks: 14 aces, alta percentuale di prime in campo e vincenti (82% di prime vincenti e di punti) e nel prossimo turno arriva la sfida a Thompson.

Opelka soffre, ma strappa il passaggio del turno contro Mannarino. Francese che porta a casa il primo set 6-2, salvo poi illudersi e perdere malamente la partita 7-6(5) 6-4, nonostante il break arrivi nell'undicesimo game del tie break del secondo e nel terzo game dell'ultimo set e Opelka ora aspetta di conoscere il suo avversario. Crolla Ramathan, dopo un ottimo esordio, 6-3 3-6 6-1 contro il giocatore di Taipei Jung, nonostante metta a referto ben 11 aces. Per Jung ora arriva ostacolo molto elevato come Tiafoe, testa di serie numero due e giocatore in assoluta crescita.

Garcia- Lopez dimostra che non è in vacanza e continua il suo ottimo inizio anno, batte Popyrin 7-6( 8-6 tie break) 6-3 e vola in secondo turno dove si misurerà contro Millman, testa di serie quattro e giocatore da rispettare anche come possibile favorito alla vittoria. Harrison passa il turno agevolmente contro il canadese Polansky 6-3 6-4, con 14 aces e un 89% di prime dentro il campo. Nel turno successivo, ci sarà l'incrocio con il nostro Lorenzi. Altre due partite nella notte hanno visto le vittorie di Schnur in due set contro Lin 6-1 6-3 e per il vincitore c'è la testa di serie tre Johnson. Nell'altra partita, il favorito reale e probabile vincitore Querrey batte 7-6(2) 6-2 Harris, giocatore sudafricano e attende di conoscere il suo prossimo avversario.

VAVEL Logo