Gp Stiria: Niente da fare sempre Verstappen

Cosa aggiungere. Ogni parola, ogni sillaba e ogni lettera sarebbe inutile per descrivere e parlare di Max Verstappen. Sempre lui in Stiria sulla sua pista si prende la gara con la forza e la domina dall'inizio alla fine senza mai rischiare nulla. Solo secondo Hamilton staccato di 17 secondi, si consola con il giro veloce e nulla più. Una RedBull straordinaria e veloce e perfetta nella pista austriaca.

Terzo Bottas che si prende la posizione o meglio la tiene su un ottimo Perez quarto in questa alternanza tra le due case più forti in questa stagione e Bottas salva la retrocessione in griglia. Ah proposito, il senso delle qualifiche per poi scegliere la griglia a tavolino la FIA deve spiegare quale sia.

Quinto un ottimo Norris che salva la McLaren in questo fine settimana. Sesto Sainz e settimo LeClerc: il sesto mette a referto una gara perfetta e condotta in maniera eccellente. Charles ha qualche rimpianto in più: quel contatto con Gasly nei primi giri e il pit stop forzato hanno compromesso una gara che poteva essere diversa e anche il pit stop chiamato dal muretto ha davvero rischiato di rovinare. Ottavo un positivo Stroll su una pista che lo vede guidare bene, nono Alonso che mostra davvero un bel carattere e decimo Tsunoda e il giapponesino chiude la zona punti.

Settimana prossima si ripete con tre obiettivi: capire se Verstappen è ancora il migliore, cosa devono mettere e pensare nel box Mercedes e vedremo se la Ferrari ha raccolto dei dati positivi per migliorare il sabato della qualifica.

VAVEL Logo