Gp Portogallo: Nulla da aggiungere al trionfo di Hamilton

Mondiale di Formula 1 che si conferma davvero punto a punto. Oggi la gara non ha regalato uno spettacolo pazzesco tipo Imola, ma ha detto che Hamilton la vince. Lewis la porta a casa con la grinta e con la sua forza e la gestisce nei momenti complicati, bluffa sui team radio e mette la RedBull in confusione. Seconda casella per Verstappen che subisce solo la super gara di Hamilton, aggiunge il punto del giro veloce e tiene comunque il Mondiale davvero bellissimo, ma mette a segno una gara con troppe difficoltà. Terza casella per un Bottas che parte bene, salvo poi lasciare spazio al compagno e mettersi in coda.

Quarta casella per Perez: brava la seconda guida a fare il gioco di Max, tiene Hamilton più che può con una gomma gialla a cui fa fare 50 giri su 66, ma Lewis lo prende e lo supera di classe. Un gioco riuscito non benissimo alla RedBull che per Barcellona dovrà studiare altro. Portimao sorride alla McLaren: Norris chiude quinto e rimane la terza forza del Mondiale con Ricciardo nono a completare una bella prestazione con due macchine che sembrano davvero essere molto veloci.

Discorso a parte per la Ferrari: sesto LeClerc che parte male e non riesce a recuperare, mentre Sainz sembra partire bene e poi paga un calo di gomme alla fine della gara e chiude undicesimo. Settimo un ottimo Ocon con una Alpine davvero motivata a fare un ottimo Gp e l'ottavo posto di un Alonso versione Nando dei bei tempi conferma. Occhio a Fernando a Barcellona su una pista che ama e dove, di solito, vola. Decima casella per Gasly e un Alpha Tauri che merita davvero altra sorte per l'impegno. 

VAVEL Logo