Gp Doha: La Moto2 sembra avere un padrone. Seconda vittoria per Lowes

Losail in Moto2 dimostra di avere già il suo padrone. Sam Lowes timbra per la seconda volta il cartellino per la vittoria, partendo dalla pole e dominando una gara mai in discussione. Il pilota inglese è perfetto: si diverte a giocare con i suoi rivali, fa elastico con le due KTM Ajo dietro e porta a casa altri 25 punti e sale leader del Mondiale.

Seconda casella per Gardner: unico che dimostra di averne per stare dietro al pilota perfetto inglese, ma è un pilota che sembra aver cambiato il suo mood. Guida più rilassata e meno combattiva e sembra cresciuto da quello dello scorso anno. Terza casella per il rookie Raul Fernandez: il pilota ex Moto3 mostra perchè KTM ha voluto credere in lui e mostra di avere potenzialità per lottare. Staccato il nostro Bezzecchi solo quarto, ma con difficoltà evidenti anche in questa gara di Pasqua. 

Quinta casella per Ogura: il rookie giapponese dimostra di stare molto bene nella categoria superiore e sembra quello stesso bello ammirato nei duelli con Arenas lo scorso anno. Sesto e ben trovato ad Augusto Fernandez in una gara degna di lui che poteva anche portare esito diverso. Settima una rimonta spettacolo di un Vietti che continua a mostrare la sua classe, in particolare se deve rimontare.

Ottava casella per un Manzi, finalmente, a livelli di un pilota di Moto2 e con una guida da veterano vero di questa categoria e per nulla lontano dal tornare ad essere tra i primi. Nona casella per Vierge e il weekend da incubo Petronas continua ( per ora solo Binder in Moto3 ha dato segnali positivi, aspettando Morbidelli e Rossi). Decima casella e gara in calo per DiGiannantonio dopo un Qatar uno che aveva fatto pensare altro.

VAVEL Logo