Super immenso Verstappen: lo vorremmo sempre così

Max Verstappen vince il 70° anniversario della Formula1. Lo fa alla sua maniera a casa di hamilton e toglie alla Mercedes una vittoria che sembrava scontata. Pole come sempre di Bottas e gara che prova a farla Hamilton, ma Verstappen c'è. Il pilota della RedBull azzecca tutto e vince anche per intelligenza.

La strategia in Formula1 tante volte paga e Max tiene a battesimo quella perfetta: sta fuori e costringe la Mercedes a cambiare e a sconvolgere le loro idee. Hamilton secondo autore di una strategia rischiosa: prima rischia di concludere la gara con un solo pit stop, ma poi si ravvede, perde posizioni, ma sfrutta il suo essere Hammer Time. Bottas chiude terzo e, ancora una volta, si vede passato in gara dal suo compagno: ennesima stoccata all'autostima del pilota finlandese che deve anche stare zitto quando la scuderia da libertà di gareggiare tra loro, ma facendo attenzione alla macchina.

Chi compie una vera impresa è LeClerc: la sua Ferrari chiude quarta, ma attenzione al segnale dato oggi. La pista di Silverstone ha mostrato una Ferrari con tempo e passo gara davvero migliorato e Charles chiude davanti alle due Racing Point sesto Stroll e settimo Hulkenberg. Quinta casella per Albon, autore di una gara in rimonta e non banale tra mille difficoltà. Solo dodicesimo Vettel: testacoda al primo giro e alla prima curva, ma capace di rimettere in piedi la gara per quanto non sembra nel mood di poter recuperare fiducia. Non perfetta la Renault, dal quale ci si aspettava decisamente una prestazione diversa dopo le libere, mentre molto bene l'Alpha Tauri.

VAVEL Logo