La stagione dei motori sta davvero rischiando una vera sospensione
twitter va

La stagione dei motori, cari amici delle due e delle quattro ruote, rischia di essere la grande incognita dei prossimi mesi estivi. Il rombo dei nostri amati motori lo abbiamo sentito solo quattro volte per ora tra SBK, SuperSport 600 e le gare di Moto3 e Moto2 in Qatar, ma ci mancano le monoposto di Formula 1 e la MotoGp.

Una stagione che rischia di non partire mai tra rinvii e una minaccia Covid-19 che sta davvero cambiando le nostre vite. Il mondo ne sta pagando prezzi davvero alti tra contagi e decessi e la MotoGp come la Formula 1 rischiano di pagare il fatto di una pandemia mondiale.

Dopo le ultime defezioni e l'annullamento del Mugello e del circuito di Catalogna del Montmelò, le quali seguono Jerez e Le Mans, le due ruote guardano alla Germania a fine maggio. La possibilità di non correre è reale, seppur il popolo tedesco sembra contenere l'epidemia, ma un grande assembramento di pubblico come quello di un circuito non è vista come una buona idea.

La Formula 1 guarda a Monza addirittura come possibile partenza, ma avrebbe davvero dell'incredibile questa ipotesi e sarebbe la possibilità estrema. I mondiali delle due categorie rischiano davvero di saltare in una annata dove conta davvero prima di tutto la salute e di vincere una "guerra", come hanno detto molti (ma il termine personalmente non mi trova d'accordo e preferisco usare la parola sfida). Una sfida appunto che vinceremo tutti insieme nell'attesa di vedere i motori e un 2021 che ci auguriamo senza alcun tipo di rinvii.

VAVEL Logo