Moto2 Gp Gran Bretagna-Fernandez vince e Alex Marquez cade 

Moto2 Gp Gran Bretagna-Fernandez vince e Alex Marquez cade 

Si riapre un Mondiale che in Austria sembrava chiuso e che ora rischia di diventare bellissimo con Navarro e Fernandez alla caccia del piccolo Marquez.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Colpo di scena nella classe intermedia. Il bello del motomondiale è che tutto può accadere e la classe intermedia, ultima a scendere in pista a Silverstone, regala emozioni. Il poleman Alex Marquez parte benissimo, comincia a dominare la gara, ma l'errore è sempre dietro l'angolo e a metà gara scivola e prende uno zero che riapre il Mondiale. Fernandez e Navarro si danno battaglia e mettono in scena una gara da ritmi molto alti. Verità è che meriterebbe il secondo la vittoria: una gara tenuta sul collo e sullo scarico del piccolo Marquez, senza la minima sbavatura o agitazione. Navarro guida bene e regge nella difficoltà quando Binder apre il gas in modalità Austria. Questa volta il sudafricano si deve accontentare della terza casella e Fernandez va a vincere una gara perfetta e studiata con intelligenza, approfittando dei dispetti tra navarro e Binder. Quarto posto per un Gardner meno spericolato da qullo visto a Spielberg: ha tenuto bene la distanza e si è calmato onde evitare guai. Quinta casella per un Nagashima finalmente che ha fatto vedere qualcosa: pilota giapponese che entra nel giro dei primi e conferma di essere assolutamente uno dei possibili protagonisti.  Sesta la seconda SpeedUp con il nostro DiGiannantonio: il rookie della categoria gioca una buonissima gara, attenta e senza strafare e dimostra di stare davvero crescendo e imparando. Solo settimo Baldassarri: il nostro pilota salva il salvabile, ma forse dato quello che è accaduto davanti poteva essere un occasione per rosicchiare qualche punto ai piloti del Mondiale.Solo ottava casella per Luthi: il pilota svizzero continua la sua serie anonima e ben lontana da poter realmente essere ancora pericoloso. Bisogna realmente capire cosa gli sia accaduto per un calo della seconda parte di stagione che fa riflettere. Nona casella per il nostro Marini: poteva fare una gara molto diversa, ma un errore umano nei primi giri lo ha fatto precipitare nel gruppo e decimo Vierge nell'ennesima gara anonima. Ora c'è Misano, ma arrivarci con questa classifica lascia davvero tutto aperto e il caso potrebbe invertire ancora qualcosa.

MEDIA: 5VOTES: 1
VAVEL Logo