Formula 1 Gp Spagna Qualifiche - Pole straordinaria di Bottas 

Formula 1 Gp Spagna Qualifiche - Pole straordinaria di Bottas 

Secondo Hamilton e terzo Vettel in una qualifica da urlo del finlandese, ma prepariamoci a molte scintille.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Lo avevamo detto dalle sessioni di libere e ne abbiamo solo avuto conferme: la pole va alla Mercedes con Bottas. Era una monoposto cattiva e famelica sulla pista e la conferma è arrivata in una pista calda e non tra le favorite della casa tedesca. Eppure eccola li la pole di Bottas in un tempo mostruoso di 1:15:406 con record frantumato della pista. Qualifica perfetta e primo giro perfetto per una prima casella che sa davvero di successo per il pilota del Nord Europa. Una prima posizione voluta e cercata in modo aggressivo: il pilota finlandese lascia solo le briciole a Lewis Hamilton, secondo e staccato di sei decimi.

Ad impressionare sono i numeri della Mercedes e dei suoi piloti: settima pole in Catalogna, sesta prima fila completa, pole numero 105 di Mercedes e quarta quest'anno (persa solo in Bahrain per opera di LeClerc). Aggiungiamo settima prima fila di Hamilton in terra catalana e nona pole in carriera per Bottas: numeri da fare paura a chiunque. Chiude terzo un Vettel staccato malissimo dalle Mercedes e quinto LeClerc, rischiando di andare fuori nel Q2: la crisi e il distacco Ferrari fanno paura, le nuove modifiche sono ancora più deboli della precedente versione in una stagione che rischia di essere un fallimento. Quarto Verstappen nel panino della Rossa e potrebbe non essere una bella notizia per Vettel soprattutto, il quale con l'olandese vicino rischia sempre di fare incidente subito.

Sesto Gasly e il triello delle tre case continua nelle prime tre fila. Settima e ottava le Haas con Magnussen e Grosjean, autori di una super prestazione e dimostrando di avere una macchina assolutamente eccezionale ed interessante da seguire molto attentamente in gara. Nono Kvyat che piazza una Toro Rosso in top ten, mentre Albon esce in Q2 e decimo un ottimo Ricciardo, dopo che il suo compagno Hulkenberg è andato a muro nel corso del Q1 con la sua Renault. Brutta prestazione delle McLaren: nessuna delle due in Q3 dopo delle belle libere, entrambe fuori nel secondo turno. Le Alfa Romeo fuori in Q1 Giovinazzi e Q2 ha visto eliminato Raikkonen e dovranno ricostruire la gara. Domani ci aspetta una bella gara: in casa Mercedes, clima teso tra i due piloti e occhio al ricordo del contatto tra Rosberg ed Hamilton nel 2016 su questo tracciato per nervi tesi, mentre Ferrari e RedBull lotteranno tra loro senza perdere contatto da quelle due davanti, sebbene le frecce argentate sono nettamente superiori. 

VAVEL Logo