Formula 1 Gp Australia - Prime e seconde libere nel segno di Hamilton
twitter mercedes amg

Formula 1 Gp Australia - Prime e seconde libere nel segno di Hamilton

Parte benissimo la stagione in casa Mercedes con la Ferrari che si nasconde e non da riferimenti agli avversari

francesco-bruni
Francesco Bruni

Siamo ufficialmente partiti a Melbourne per una stagione di motori davvero entusiasmante nel duello Ferrari-Mercedes. Le prime libere sul circuito dell'Albert Park sorridono alla Mercedes e a Lewis Hamilton che chiude la sessione in 1:23:599. Vettel rimane secondo, ma distanziato davvero di poco in 1:23:637 e terzo LeClerc 1:23.673. Le Ferrari sono lì, pronte a sferrare attacco decisivo in ottica qualifica. Quarta la Red Bull con Verstappen, ancora a ridosso delle monoposto più forti, quinto Bottas e sesto Raikkonen con la Alfa Romeo. Settimo un positivo Kvyat, ottavo Gasly in spolvero e nono Magnussen con Hulkenberg decimo. Malissimo Ricciardo: nella sua prima in Renault chiude diciasettesimo.

Nella seconda sessione di libere, ancora Hamilton protagonista davanti a tutti in 1:22:006, migliorando il record della mattina con una macchina che spinge. Doppietta Mercedes chiusa da Bottas, migliorato dalle prime libere, in 1:22:648, con un tempo da freccia d'argento. Bene Verstappen, terzo, in 1:23:400, staccato nettamente dalle due di testa. Quarto un ottimo gasly, in un Venerdì davvero da protagonista indiscusso, mentre solo quinto Vettel, ma migliorando il cronometro di 200 millesimi circa rispetto alla mattinata. Sesto Raikkonen, conferma di prestazione nelle due sessioni, mentre settimo Hulkenberg che guadagna qualche posizione. Ottavo e con una prestazione degna, dopo la debacle della mattinata, Ricciardo, nono LeClerc con Ferrari, ma il ragazzino dimostra di saper guidare bene la Rossa di Maranello e senza alcun timore reverenziale. Decimo Grosjean, bella prova la sua. Difficoltà nette di Perez da segnalare e, forse, era da tenere in casa ex Force India Ocon tra i due. Stanotte terze libere e domattina alle 7 le qualifiche per la prima pole dell'anno.

VAVEL Logo