Formula 1 2019 - La presentazione del Gran Premio d'Australia
Fonte foto: Twitter Formula 1

Formula 1 2019 - La presentazione del Gran Premio d'Australia

La presentazione del Gran Premio d'Australia, primo appuntamento della stagione di Formula 1.

alessio17
Alessio Evangelista

L'attesa sta per finire perché nel weekend tornerà la Formula 1 con il Gran Premio d'Australia, primo appuntamento della stagione. Occhi puntati sul duello tra Mercedes e Ferrari con la Scuderia tedesca a caccia dell'ennesimo record nell'era turbo ibrida mentre il Cavallino Rampante lotterà con tutte le sue forze per riportare a Maranello quel titolo che manda da troppo tempo. Da tenere d'occhio, come al solito le due Red Bull ma non mancheranno le sorprese a cominciare da Renault e Alfa che, a partire da questa stagione, potranno contare sull'estro di Ricciardo e Raikkonen.

IL CIRCUITO - Il tracciato di Albert Park inizia la sua attività sin negli anni cinquanta, salvo poi non venire più utilizzato per quasi 40 anni per via delle proteste degli ambientalisti. Dal 1996 ad oggi, però, il circuito è presente nel calendario di Formula 1: per quanto concerne il capitolo delle caratteristiche esso è lungo 5,3 km. Essendo un tracciato cittadino presenta molte curve e pochi rettilinei lunghi, il che rende necessario un medio/alto carico aerodinamico che, però, non stressa particolarmente gli pneumatici. Molto importante sarà la partenza, vista la difficoltà nel compiere sorpassi nelle curve tortuose, anche se la prima staccata dista circa 377 m dal punto in cui partiranno le 20 monoposto. 

I RECORD - Nella scorsa stagione successo di Sebastian Vettel che, grazie all'intelligente tattica della Ferrari, è riuscito a sorpassare Hamilton in regime di VSC. Il pilota con il maggior numero di successi, su questo circuito, è Michael Schumacher con il tedesco che ha trionfato 4 volte contro le tre vittorie di Button e Vettel. La Ferrari è il Tema più vincente con otto successi ( di cui due consecutivi) mentre la Mercedes ha vinto 3 volte su questo tracciato: due successi conquistati da Rosberg e uno da Hamilton che, però, ha vinto anche nel 2008 alla guida della McLaren.

I FAVORITI - La sensazione è che in questa prima gara della nuova stagione saranno sempre Ferrari e Mercedes a contendersi la vittoria con la Red Bull nel ruolo di terza forza. La Scuderia di Maranello ha vinto le ultime due edizioni del Gran Premio d'Australia e vuole centrare il tris con Sebastian Vettel. Prima gara in Rosso per Charles Leclerc che, un anno fa, ha debuttato in Formula 1 alla guida dell'Alfa Romeo-Sauber. A sfidare le due Rosse, come detto in precedenza, ci saranno le Mercedes con Lewis Hamilton che l'anno scorso ha visto sfumare una vittoria praticamente certa mentre Valtteri Bottas è a caccia di conferme dopo un 2018 rivedibile e senza vittorie.

A contrastare le due super potenze di questo sport c'è la Red Bull che,  a partire da questa stagione, sarà motorizzata Honda: occhi puntati su Max Verstappen che vuole confermare i grandissimi progressi compiuti nel corso della passata stagione mentre Pierre Gasly avrà l'arduo compito di non far rimpiangere Ricciardo. Il padrone di casa, infatti, si è accasato alla Renault che, in questo Gran Premio, potrebbe rappresentare la mina vagante insieme ad Alfa Romeo e Haas: la Scuderia elvetica potrà contare sull'esperienza di Raikkonen e la freschezza di Giovinazzi mentre il Team americano, nella passata stagione, ha ottenuto la miglior qualifica della sua breve storia. 

GLI ORARI - La gara scatterà alle ore 6.10 e verrà trasmessa in diretta ed in esclusiva su Sky Sport Formula 1. Di seguito il programma completo del weekend. 

Venerdì 15 marzo
Libere 1 - ore 2:00
Libere 2 - ore 6:00

Sabato 16 marzo
Libere 3 - ore 4:00
Qualifiche - ore 7:00

Domenica 17 marzo
Gara - ore 6:10

VAVEL Logo