Milan, debutto in trasferta: contro l'Udinese Giampaolo si affida alla vecchia guardia
https://twitter.com/acmilan

Milan, debutto in trasferta: contro l'Udinese Giampaolo si affida alla vecchia guardia

Contro i friulani il tecnico rossonero schiererà la stessa formazione della scorsa stagione cojn i nuovi arrivi pronti a subentrare in partita in corso. 

ari-radice
Arianna Radice

Finalmente è ritornata la Serie A e che ritorno ci viene da dire: dopo la vittoria della Juventus per 1-0 contro il Parma e la strepitosa gara tra Fiorentina e Napoli con gli azzurri vittoriosi per 4-3 quest'oggi scendono in campo quasi tutte le altre.

Alle 18.00 il nuovo Milan targato Giampaolo fa il suo esordio contro l'Udinese in trasferta: nuove idee di gioco per i rossoneri con il tecnico che è alla vigilia della stagione più importante della sua carriera, la sua grande chance. 

twitter milan
twitter milan

Il calcio di Giampaolo è ambizioso e complesso e forse ci vuole del tempo per vederlo visto anche che a Milanello è un cantiere apertissimo: il mercato non è ancora concluso e potrebbero arrivare nuovi innesti (Correa su tutti ndr). 

Ma l'ex allenatore della Sampdoria non fa drammi, anzi esterna tutto il suo ottimismo in vista dell’esordio di Udine convinto di poter disputare una stagione da protagonista: "Per me è un sogno, è una grande chance, lo è per me e anche per i calciatori, non è un discorso unilaterale".

https://twitter.com/acmilan
https://twitter.com/acmilan

Il tecnico rossonero si affida alla vecchia guardia ovvero quei ai giocatori che stanno meglio e che gli danno più garanzie. I nuovi arrivi sono in ritardo di formazione e partono dalla panchina. Dunque stessa formazione della scorsa stagione, la stessa che tre mesi fa mancava la Champions per un punto ma con l’assetto tattico e l’identità di squadra totalmente diversa.

Nel 4-3-1-2 in porta c'è Donnarumma con la difesa a quattro composta da Calabria e Rodriguez sulle fasce di Romagnoli e Musacchio. Al centrocampo troviamo il primo esperimento con Calhanoglu regista visto che Biglia è fermo ai box. Ai lati del turco agiscono Paquetà alla sua sinistra e Fabio Borini quale mezzala destra. La scelta del trequartista è ricaduta su Suso dietro le due punte Piatek e Samu Castillejo.

https://twitter.com/acmilan
https://twitter.com/acmilan

I CONVOCATI ROSSONERI

PORTIERI
Donnarumma A., Donnarumma G., Soncin.

DIFENSORI
Calabria, Conti, Duarte, Gabbia, Laxalt, Musacchio, Rodríguez, Romagnoli.

CENTROCAMPISTI
Bennacer, Bonaventura, Çalhanoğlu, Kessié, Krunić, Paquetá.

ATTACCANTI
Borini, Castillejo, Leão, Piątek, André Silva, Suso.

LA PROBABILE FORMAZIONE ROSSONERA 

Milan (4-3-1-2): G. Donnarumma; Rodriguez, Romagnoli, Musacchio, Calabria; Paquetà, Calhanoglu, Borini; Suso; Piatek, Castillejo

VAVEL Logo