Inter- Finita la telenovela Lukaku: il belga è un nuovo giocatore di Conte

Inter- Finita la telenovela Lukaku: il belga è un nuovo giocatore di Conte

L'Inter trova il suo centravanti chiesto con forza da Conte e lo ha ufficializzato nel pomeriggio

francesco-bruni
Francesco Bruni

Fine della prima telenovela della calda estate di Marotta e Ausilio. Il regalo per Conte, chiesto a gran voce del neo allenatore del Biscione, è arrivato. Romelu Lukaku è un nuovo giocatore della squadra neroazzurra. 70 milioni più 13 di bonus vari il costo dell'intera operazione e il giocatore guadagnerà una cifra di 9 milioni nei prossimi quattro anni. Contratto che scadrà il 30 Giugno del 2024 e la squadra milanese lo ha comunicato in poche righe: "Romelu Lukaku è un nuovo giocatore dell'Inter. Il calciatore belga, che arriva dal Manchester United a titolo definitivo, ha firmato contratto fino al 2024 e il giocatore ha aggiunto che l'Inter is Not For Everyone e volevo solo loro e voglio riportare questa squadra a vincere." Poche righe, ma il giovane attaccante classe 1993 ha già fatto innamorare di lui i suoi nuovi tifosi. Nato ad Anversa, ha il calcio nel destino fino dai primi anni di vita: la sua grinta ed ambizione e il suo fisico possente l'hanno portato ad essere uno dei migliori attaccanti di sfondamento in circolazione. Inizia nel Lierse, in Belgio, dove timbra 68 partite e 121 gol e sente su di lui la voglia di Premier. Passaggio all'Anderlecht, dove ottiene Supercoppa e campionato belga e il passaggio al Chelsea nel 2011 da predestinato. Inizia un giro di prestiti tra WBA ed Everton. Proprio nei Blues di Liverpool ottiene la sua consacrazione e dimostra le sue doti con 87 gol in 166 partite. Il Chelsea e il suo allenatore Mourinho credono poco nel ragazzo e nel 2017 va a Manchester dove indossa la maglia dei Red Devils con 42 reti in 96 presenze. 113 gol in Premier, ottavo migliore straniero di tutti i tempi, sempre in doppia cifra in ogni stagione inglese. 81 partite, 48 gol e terzo posto nel Mondiale russo con la maglia dei Diavoli Rossi belgi. Giocatore fisico, rapace interessante da area di rigore, un ottimo fiuto del gol e di bucare le difese, ma ha solo un difetto: si muove poco. I palloni dovranno arrivare dai suoi compagni, dalle corsie e Conte dovrà molto lavorarci su questo aspetto. Perisic e Candreva, come lo stesso Brozovic e Lazaro, potrebbero essere giocatori interessanti per i cross e Lukaku ha arma sia nel piede che nei colpi di testa e attenzione a battere bene i calci piazzati se hai un giocatore come lui. L'attaccante ora c'è, l'Inter è pronta a partire per insidiare la Juventus e si candida ad avere una rosa assolutamente all'altezza delle due grand degli ultimi anni. La trattativa Dzeko ora diventa la grande priorità dell'Inter, come l'uscita di Icardi, ma con Lukaku ora sembra tutto più semplice.

VAVEL Logo