Serie A - L'Inter non è brillante ma è cinica: vittoria per 2-0 contro il Chievo Verona
https://twitter.com/Inter

Serie A - L'Inter non è brillante ma è cinica: vittoria per 2-0 contro il Chievo Verona

Successo frutto di un gol per tempo, firmati da Politano e da Perisic.

ari-radice
Arianna Radice
inter-de-milan4-2-3-1: Handanovic - Cedric, Skriniar, Miranda, Asamoah - Vecino 20' st Gagliardini , Borja Valero - Politano 17' st Candreva, Nainggolan, Perisic - Icardi 34' st Lautaro Martinez s. A disp.: Padelli, Gagliardini, Lautaro, Keita, Ranocchia, Joao Mario, Dalbert, Candreva.
chievo verona4-3-1-2: Semper - Depaoli, Bani, Cesar, Tomovic 33' st Jaroszynski- Leris, Rigoni, Hetemaj - Vignato 35' st Pellissier - Meggiorini, Grubac 6' st Kiyine. A disp.: Caprile, Tanasijevic, Piazon, Stepinski, Pucciarelli, Kiyine, Karamoko, Burruchaga, Pellissier, Andreolli, Ndrecka, Jaroszynski.
SCORE0-1 politano 39' 0-2 Perisic 87'
NOTValeri Ammoniti: Grubac (C), Borja Valero (I), Rigoni (C), Perisic (I) Espulsi: Al 31' st Rigoni (C) per doppia ammonizione

L'Inter non è brillante, ma l'importante era conquistare i tre punti e così è stato: nell’ultimo match della 36esima giornata i neroazzurri vincono per 2-0 contro il retrocesso Chievo Verona e mantengono il terzo posto rispondendo al successo dell'Atalanta di sabato pomeriggio.

Un primo tempo non  entusiasmante a San Siro dove l'Inter fa tanto possesso palla ma non sfrutta i tanti corner e che trova comunque la rete del vantaggio grazie ad un lampo di Politano. Nella ripresa la solfa non cambia perchè i neroazzurri costruiscono tanto senza ottimizzare al meglio fino al 87' dove mettono la parola fine con Perisic.  

https://twitter.com/inter
https://twitter.com/inter

LA PARTITA

Pronti e via il Chievo si schiera con il 4-4-2 e non col 3-4-1-2 come si pensava, ma è l'Inter a spingere con continuità, con gli ospiti che attendono nella propria metà campo. La prima occasione neroazzurra arriva al 15' sugli sviluppi della punizione battuta da Cedric e Skriniar  colpisce male la palla e  la palla finisce sul fondo. 

Passano dieci minuti e l'Inter sfiora il gol con Icardi che riceve palla da Perisic, sponda per Vecino ma Bani intuisce ad anticipa. Sono i neroazzurri più reattivi in campo e trovano il gol del vantaggio al 38' con Politano: Perisic dribbla alcuni difensori, un rimpallo favorisce l'ex Sassuolo che piazza un sinistro preciso con l’aiuto del palo finisce in rete. 

https://twitter.com/inter
https://twitter.com/inter

E finisce così il primo tempo con l'Inter che va negli spogliatoi in vantaggio 1-0: 45 minuti dove la squadra di Spalletti spinge ma trova un Chievo attento e compatto. 

Il secondo tempo inizia a ritmi molto bassi ma è il Chievo inizia a pressare nella propria trequarti e sfiora il pareggio Vignato con il destro dal limite, la palla finisce di poco fuori. L'Inter non ci sta, riprende in mano il pallino del gioco e risponde ai clivensi prima con Politano che prova il tiro a giro col mancino e poi con Perisic libero in area, tiro a giro di destro che colpisce il palo. 

A metà della ripresa Rigoni si fa cacciare per doppia ammonizione, con l'Inter che da l'impressione di voler controllare la situazione ma sul finale della partita arriva il raddoppio di Perisic dopo un palo di Cedric e chiude il match finisce 2-0 a San Siro.

I nerazzurri conquistano tre punti importanti per la Champions da segnalare il bellissimo standing-ovation di San Siro per Pellissier a fine carriera. 

https://twitter.com/inter
https://twitter.com/inter
VAVEL Logo