Inter, domani arriva la Juventus: le parole di Spalletti ed i convocati neroazzurri
https://twitter.com/Inter

Inter, domani arriva la Juventus: le parole di Spalletti ed i convocati neroazzurri

Le parole del tecnico neroazzurro: "Lautaro è cresciuto nel corso di questa stagione, è un giocatore che sa prendersi le proprie responsabilità e chi gioca nell'Inter deve saper fare questo con personalità".

ari-radice
Arianna Radice

L'Inter è cerca punti pesanti in chiave Champions, ma domani a San Siro arriva la Juventus campione d'Italia. Come ogni vigilia Luciano Spalletti interviene in conferenza stampa per presentare la delicata sfida, andiamo a sentire le sue parole!

LA JUVENTUS - "Questa partita si gioca domani, ma i tifosi la giocano tutta l’anno. Queste due squadre rappresentano i poli opposti della passione calcistica".

GAP - "E' fondamentale far bene per diminuire il gap che c’è stato tra noi e loro in questi anni. Non è solo una squadra che deve ridurre la distanza, ma devono farlo più squadre per rendere il campionato equilibrato".

LA POCA DISTANZA DAL NAPOLI - "Non è facile per noi stare vicino al Napoli, è una squadra che gioca bene e ci è sempre stata davanti negli ultimi anni. Ridurre il gap è importante".

ZONA CHAMPIONS - "Bisogna fare dei risultati fondamentali... Abbiamo ancora delle partite toste e quelle dietro, che sono a 5 punti, potrebbero anche vincerle tutte, quindi dobbiamo fare più punti possibili".

ICARDI E JUVENTUS - "Io non so cosa succederà a fine campionato, il giocatore e la società faranno le loro valutazioni".

LA CRESCITA DI LAUTARO - "Lautaro ha messo in pratica la sua crescita naturale e quindi ha giocato di più. Si è preso le sue responsabiltà e per giocare nell’Inter ci vuole personalità e lui ha dimostrato di averla".

I CONVOCATI DI SPALLETTI

Portieri: 1 Handanovic, 27 Padelli, 46 Berni

Difensori: 6 De Vrij, 13 Ranocchia, 18 Asamoah, 21 Cedric Soares, 23 Miranda, 29 Dalbert, 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar

Centrocampisti: 5 Gagliardini, 8 Vecino, 14 Nainggolan, 15 Joao Mario, 20 Borja Valero, 44 Perisic, 77 Brozovic

Attaccanti: 9 Icardi, 10 Lautaro, 11 Keita, 16 Politano, 87 Candreva

 

VAVEL Logo