Spalletti in conferenza: "Domani vogliamo festeggiare tutti assieme a San Siro il compleanno numero 111 dell'Inter"
https://twitter.com/inter

Spalletti in conferenza: "Domani vogliamo festeggiare tutti assieme a San Siro il compleanno numero 111 dell'Inter"

Le parole del tecnico neroazzurro: "In alcuni momenti della stagione abbiamo fatto molto bene, in altri meno. Anche nell'ultima partita abbiamo fatto cose molto buone, domani mi aspetto che tutti quelli che scenderanno in campo". 

ari-radice
Arianna Radice

Domani pomeriggio l'Inter ospiterà la Spal a San Siro. Luciano Spalletti ha parlato in conferenza stampa per presentare la partita.

LO 0-0 A FRANCOFORTE - "In queste condizioni è la prestazione a rimettere a posto la parte fisica. La squadra a Francoforte ha fornito una buona prestazione, solida a livello difensivo".

COMPLEANNO DELL'INTER - "Domani vogliamo festeggiare tutti assieme a San Siro, con i nostri tifosi, il compleanno numero 111 dell'Inter. Anche domani lo stadio sarà pieno di 65.000 numeri uno, sono tutti calciatori top i nostri sportivi".

TITOLARI - "Noi puntiamo su tutti i componenti della nostra rosa per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. I giocatori non devono pensare di prendere il posto di un compagno di squadra, ma piuttosto devono pensare ad affiancarlo e ad aiutarlo.

NAINGGOLAN - "Penso sia difficile vederlo in campo per il Derby ma lo valutiamo giorno per giorno. Al momento non possiamo dire molto più di questi".

CASO ICARDI - "In questa situazione io non sono stato molto aggiornato di quanto successo ieri, ma chi meglio di Marotta può portare avanti questa situazione. Ci sono cose che vanno chiarite".

LAUTARO - "Lautaro è sotto diffida quindi sa di dover stare attento per non incappare nella squalifica. Quella raccomandazione a Lautaro è stata fatta subito dopo l'ammonizione precedente, non ora. Come detto, dovrebbe evitare di togliersi la maglia".

VAVEL Logo