Serie A: vittoria di cuore dell'Inter contro la Sampdoria
esultanza d'ambrosio e nainggolan (fonte foto twitter inter)

Serie A: vittoria di cuore dell'Inter contro la Sampdoria

Succede tutto tra il 73' e il 78' con D'Ambrosio che porta in vantaggio i nerazzurri, pareggiano i blucerchiati con Gabbiadini e Nainggolan realizza poi il gol vittoria

francesco-conturso
Francesco Conturso

Show e applausi a San Siro dopo una bellissima partita tra Inter e Sampdoria. Due squadre che hanno giocato bene e lottato fino all'ultimo, ma alla fine sono i nerazzurri ad essere premiati e a vincere 2-1. 

Primi 30 minuti di gioco molto intensi ma privi di particolari emozioni in termini di occasioni. Bisogna attendere il 29' per la prima vera conclusione pericolosa ad opera dell'Inter con Dalbert che sugli sviluppi di un calcio di punizione tira al volo ma la sfera finisce di poco alta. Dopo due minuti sponda di Lautaro Martinez per Naiggolan che di prima calcia dal limite dell'area ma il pallone termina di un niente a lato. Al 34' iniziativa di Politano che converge dalla destra verso il centro e prova una conclusione che finisce sul fondo. Sul ribaltamento di fronte palla in profondità di Linetty per Saponara che penetra in area indisturbato ma la sua conclusione non inquadra la porta. Al 37' Perisic ci prova da fuori area con un tiro apparentemente innocuo e centrale, Audero però non trattiene il pallone ed è costretto a un salvataggio sulla linea per non subire la beffa. 

Il secondo tempo invece comincia subito con una grande chance per la Sampdoria con Defrel che davanti ad Handanovic si fa ipnotizzare dal portiere sloveno che respinge la conclusione dell'attaccante. Al 50' calcio d'angolo per l'Inter con D'ambrosio che da buona posizione colpisce di testa ma la palla finisce fuori. Dopo 3 minuti grande giocata di Perisic dalla sinistra, pallone messo in area ma Murru salva due volte prima sulla conclusione di Lautaro e poi su quella di Gagliardini. Al 66' cross di Murru per Quagliarella che colpisce di testa ma Handanovic con un colpo di reni la mette in corner. Dopo due minuti ripartenza veloce dell'Inter che si conclude con un tiro dal limite di Politano fuori di un niente. Al 70 corner per i nerazzurri, Lautaro colpisce di testa per Perisic che all'interno dell'area piccola vede il suo tiro deviato provvidenzialmente da un difensore blucerchiato. Passano due minuti e Brozovic verticalizza per Lautaro, velo geniale di quest'ultimo per l'accorrente Perisic che però trova una grande risposta di Audero. Al 73' l'Inter trova il gol del vantaggio grazie a un indiavolato Perisic che semina il panico sulla sinistra mette il pallone in mezzo dove D'Ambrosio si inserisce perfettamente e segna. Ma ci vogliono solo due minuti per la Sampdoria per realizzare la rete del pareggio con Gabbiadini che, appena entrato dalla panchina, sfrutta una mischia nell'area nerazzurra anticipando i difensori avversari e battendo Handanovic con un preciso e potente sinistro. La partita è però pazza e al 78' nuovo incredibile vantaggio dell'Inter con Nainggolan che sfrutta un colpo di testa all'indietro di Skriniar e di prima dal limite dell'area infila la sfera nell'angolo basso della porta di Audero. La Samp nel finale prova il tutto per tutto per evitare il terzo KO di fila ma non ci riesce e così l'Inter porta a casa la seconda vittoria consecutiva in campionato. 

VAVEL Logo