L'Inter punta sui giovani: tanti i nomi sul taccuino di Beppe Marotta

L'Inter punta sui giovani: tanti i nomi sul taccuino di Beppe Marotta

Il nuovo AD vuole ringiovanire la rosa con calciatori giovani ma di prospettiva. Il sogno si chiama Barella, pressing su Andersen e Tonali.

antonio-abate
Antonio Abate

Beppe Marotta si è messo subito al lavoro. Il suo obiettivo sarà quello di trovare nuovi calciatori per l'Inter. Atleti talentuosi ma giovani, per avviare quel processo di ringiovanimento della rosa fortemente voluto dal presidente Zhang. Il nome caldo sul taccuino dell'ex dirigente bianconero è, manco a dirlo, quello di Nicolò Barella. Il "tuttocampista" del Cagliari è ormai una certezza. Novantasette presenze con i sardi e sette goal, senza dimenticare l'esordio con la Nazionale maggiore di Mancini, sono un biglietto da visita importante per qualsiasi calciatore. Se poi a questo aggiungi una carta d'identità che recita 1997, ecco che il pacco regalo è bello e pronto. Barella e l'Inter, un feeling che dura da mesi. Il ragazzo non si è mai sbilanciato ma è palese che apprezzerebbe un trasferimento in un club come quello nerazzurro.

Per ora, Beppe Marotta non ha fatto offerte ufficiali. A differenza del Napoli, con De Laurentiis che avrebbe offerto venti milioni più Ounas e Rog. I nerazzurri non vogliono però affrettare i tempi. Marotta è noto per le sue trattative estenuanti e per le magie di mercato e anche per Barella la formula non cambierà. Altro nome caldo è quello di Sandro Tonali. Mediano del Brescia, Tonali è valutato addirittura trenta milioni dalla società biancoblu. Una eventuale promozione in A delle rondinelle ne aumenterebbe il valore in maniera esponenziale, l'Inter non vuole dunque perdere altro tempo. Prima di qualsiasi controffensiva, però, bisognerà fare i conti con i parametri del fair play finanziario. Uno come Tonali potrebbe sperò spingere la società a qualche cessione eccellente per trovare i fondi.

Per la difesa è sempre gradito il nome di Joachim Andersen. Il centrale della Sampdoria sta convincendo tutti e già dalla prossima stagione potrebbe cambiare maglia. Il percorso potrebbe essere simile a quello fatto da Skriniar qualche mese fa, i doriani valutano però il ragazzo almeno venti milioni. Cifra simile a quella voluta da Percassi per Mancini. Il centrale è un punto fermo dell'Atalanta di Gasperini e difficilmente verrà ceduto a prezzi contenuti. L'Inter ci pensa, per ora non sono però pervenute offerte ufficiali in quel di Bergamo. Infine, sondaggi anche per il dopo-Handanovic. Il portiere ex Udinese ha superato i trent'anni e in casa Inter non ci sono rincalzi di spessore. Piace molto Gabriel Brazao, brasiliano in forza al Cruzerio. Classe 2000, ha già fatto vedere ottime cose. La nazionalità è la stessa di Julio Cesar e già questo basterebbe a far  infiammare i cuori dei tifosi nerazzurri.

VAVEL Logo