Inter - Marotta nuovo AD Sport: ora è ufficiale! La rosa si prepara intanto all'Udinese
source photo: twitter Inter

Inter - Marotta nuovo AD Sport: ora è ufficiale! La rosa si prepara intanto all'Udinese

Contratto fino al 2022 per il nuovo dirigente. Marotta ha subito gettato le basi per un futuro vincente e non ha perso occasione per difendere Spalletti.

antonio-abate
Antonio Abate

"Lasciamo lavorare Spalletti. E' un grande allenatore e la società è a sua disposizione". Basterebbero solo questi due periodi per descrivere la personalità di Beppe Marotta. Uno che ha sempre usato toni pacati per difendere le sue posizioni, andando pochissime volte oltre i confini della calma. Uno che dal 2002 al 2010 consente alla Sampdoria di partire dalla promozione in A e di arrivare addirittura ai preliminari di Champions League. Per non parlare di quanto fatto con la Juventus. Tutti infatti ricordiamo i meriti di Marotta in quella che oggi è tornata ad essere la società più forte della nostra Serie A. Ora Marotta ha scelto l'Inter, l'odiata Inter spesso pungolata quando era un dirigente bianconero. Nessuno sa i motivi delle sue dimissioni né la scelta che lo ha spinto ad accasarsi a Milano, sicuramente però la voglia vista ieri può essere vista come il preludio per un'altra, grande avventura.

Incassato il beneplacito del nuovo dirigente, Luciano Spalletti ha subito ripreso i lavori in vista della sfida di domani contro l'Udinese. Il tecnico dei nerazzurri dovrà subito vincere per compattare la rosa e tramutare la delusione in voglia di rivalsa per il prosieguo della stagione. Contro un'Udinese incerottata sarà ancora 4-2-3-1. Poche sorprese per quanto riguarda il pacchetto difensivo. Handanovic sarà il portiere, protetto dal duo di centrali Skriniar-de Vrij. Sulle fasce difensive, Vrsaljiko si gioca un posto con D'Ambrosio, Asamoah sarà invece piazzato a sinistra. Qualche dubbio di formazione dalla mediana in su. Gagliardini potrebbe rifiatare a favore di Borja Valero, nessun problema invece per Brozovic. 

In attacco ci sarà Mauro Icardi, supportato dal tris di trequartisti. Ivan Perisic agirà a sinistra, Joao Mario al centro farà le veci di Radja Nainggolan. A destra una maglia per tre calciatori: Politano, Candreva e Keita Balde. Intanto Marcelo Brozovic ha caricato i suoi dopo l'eliminazione e in vista dei prossimi impegni stagionali: "Per un soffio, nonostante l’impegno profuso, non siamo riusciti ad andare avanti in Champions. Grazie a tutti i tifosi per il grande supporto. Dobbiamo lavorare sodo per le prossime sfide che ci aspettano e ci rifaremo! Forza Inter!" ha scritto il croato su uno dei suoi profili social. 

VAVEL Logo