Lazio: buona prova in amichevole, Inzaghi prova la difesa a quattro

Lazio: buona prova in amichevole, Inzaghi prova la difesa a quattro

Ottimo test in amichevole, per la Lazio di Simone Inzaghi, che ha battuto per 3-0 la Primavera. Il tecnico biancoceleste ha lavorato sulla difesa a quattro, che potrebbe essere una soluzione alternativa molto valida. Duello di mercato, invece, per il Napoli. 

antonio-abate
Antonio Abate
<p><strong>Simone Inzaghi </strong>continua a lavorare sul campo. Nella giornata di oggi, la sua Lazio &egrave; infatti scesa in campo contro la formazione Primavera, vincendo per 3-0 grazie ai goal di Caicedo, Cataldi e Rossi. Un test poco probante ai fini del risultato ma comunque interessante dal punto di vista tattico. Il tecnico biancoceleste ha infatti testato la difesa a quattro, che potrebbe diventare una soluzione interessante in vista del prosieguo di stagione. Come modulo base, <strong>Inzaghi </strong>ha usato il 4-4-2, che potrebbe essere riproposto contro il Parma e con interpreti molto duttili e pericolosi.</p> <p>Intervenuto ai microfoni di&nbsp;<em>Lazio Style Channel,&nbsp;</em>&egrave; stato <strong>Patric</strong> a parlare di questa nuova disposizione tattica, dicendo la sua sul possibile impiego di terzino sinistro: &quot;<em>L&rsquo;ho fatto oggi perch&eacute; mancano Durmisi e Lukaku, possiamo giocare a 4 anche se il mio ruolo, quello che mi piace, &egrave; a destra ma va bene avere due ruoli e sapere che possiamo cambiare. Abbiamo giocatori forti sugli esterni e possiamo metterci anche con la difesa a 4 soprattutto quando andiamo in inferiorit&agrave;. Per la Lazio faccio anche il portiere e pure bene. Abbiamo provato questo nuovo modulo perch&eacute; ci serve, possiamo usarlo per variare dal 3-5-2, durante la stagione potremo giocare anche cos&igrave;</em>&quot;.</p> <p>Mentre la rosa continua a lavorare sul campo, la dirigenza non si ferma sul mercato. Il primo obiettivo del duo <strong>Lotito-Tare</strong> sar&agrave; quello di rinnovare il contratto a Lucas Leiva, diventato nel giro di un anno e mezzo un perno insostituibile per lo scacchiere tattico biancoceleste. Secondo quanto riportato da&nbsp;<em>Il Corriere dello Sport,&nbsp;</em>la dirigenza capitolina &egrave; pronta a blindarlo almeno fino al 2022, cercando uno stipendio pi&ugrave; alto di quello percepito ora. In entrata, invece, &egrave; duello di mercato con il Napoli per <strong>Lazzari</strong>, fluidificante della SPAL reduce da una grande stagione e protagonista anche in questa. La Lazio ha intenzione di prelevarlo gi&agrave; a gennaio, anticipando cos&igrave; la concorrenza delle altre squadre.&nbsp;</p>
VAVEL Logo