Lazio - Inzaghi: "Affrontiamo una rosa in salute, vogliamo rialzarci dopo i due KO"
source photo: twitter Lazio

Lazio - Inzaghi: "Affrontiamo una rosa in salute, vogliamo rialzarci dopo i due KO"

Il tecnico della Lazio ha parlato del prossimo match contro la Fiorentina. Ecco le sue parole.

antonio-abate
Antonio Abate

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa per parlare della prossima sfida di campionato contro la Fiorentina. Primo passaggio, quello sul momento della rosa: "Più che delicato arriviamo da due sconfitte avvenute in modo diverso. Del derby se n'è parlato e riparlato, a Francoforte la gara è stata condizionata da due espulsioni e da errori individuali che non devono più verificarsi. Dovremo provare a lasciarci alle spalle i due ko. Queste due sconfitte non erano preventivate, già domani abbiamo una gara importantissima e dobbiamo farla nostra in tutti i modi".

In seguito, Inzaghi ha parlato di alcuni suoi ragazzi: "​Milinkovic-Savic? Se dopo il Genoa lo si esaltava e si diceva del suo ritorno al top, ora ci sono state le critiche dopo due sconfitte di fila. Tuttavia va fatta un'analisi dettagliata, non vanno cercati colpevoli dopo una sconfitta. Conta soprattutto il gruppo, non voglio reazioni da Milinkovic-Savic o da Basta, che è stato criticato, ma voglio una risposta dall'intero gruppo. Questo fa la differenza per vincere le gare". Continua, Inzaghi: "Anche prima del derby ho detto che sarebbero stati tutti convocati tranne Lukaku. Sembra che stiano tutti bene, poi vedremo dopo la seduta di questo pomeriggio. Caicedo aveva un po' di febbre, erano due giorni che prendeva farmaci. Era stato preventivato un lavoro parziale in gruppo, poi a fine allenamento mi ha detto che se la sentiva di finire tutto in gruppo. Vedremo oggi".

Passaggio importante anche sul modulo e sulla mentalità: "​Abbiamo avuto qualche calo di attenzione in partite clou, è un difetto della squadra, devo essere bravo io a non farlo accadere. Speriamo di finire le partite undici contro undici e nel migliore dei modi. In questo momento la squadra ha bisogno di certezze. Possiamo variare a gara in corsa, lo abbiamo fatto spesso finora. In questo momento i ragazzi si riconoscono in questo modulo. Prossimamente potremo giocare con Badelj e Leiva insieme, potremo arretrare Luis Alberto e alzare Milinkovic. Faremo i cambi se servirà nel momento opportuno"

VAVEL Logo