Inter, cercasi marcatori
Twitter.com

Tre vittorie di fila e una voglia matta di continuare a correre e pedalare. L'Inter di Luciano Spalletti is on fire e non vuole smettere di continuare a prendere e mettere in saccoccia i tanto voluti tre punti. Dopo la vittoria contro il Tottenham di Mauricio Pochettino, la squadra milanese non ha più voluto fermarsi e si prepara ad affrontare una squadra scomoda per chiunque: il Cagliari di Rolando Maran. La squadra rossoblù è reduce da un ottimo pareggio, in casa, contro la Sampdoria di Marco Giampaolo e vorrà dare continuità alla striscia di risultati utili. Ma con un Cragno insuperabile, in particolar modo a seguito della paratona all'ultimo minuto sul rigore di Kownacki, il tecnico nerazzurro pretende più gol da più giocatori che, ancora, non hanno trovato la prima rete stagionale. 

POLITANO – L'ex Sassuolo è sicuramente uno dei talenti che Spalletti pretende di veder esplodere anche quando si parla di gol. A seguito della panchina nell'ultimo match contro la Fiorentina, poi entrato nei secondi 45 minuti di gioco, Politano scenderà in campo dal primo minuto contro i sardi e sembra evidente che tifosi, compagni e tecnico si aspettino il graffio decisivo da parte del numero 16. Dopo aver giocato partite che si appoggiavano su fiammate, accelerazioni, rientri sul mancino e cross niente male, ora Politano dovrà essere maggiormente redditizio in zona gol

KEITA – Altro giocatore attesissimo dalla tifoseria e da Spalletti è l'ex Lazio e Monaco. Arrivato con felicità e tante aspettative, il senegalese non è ancora riuscito a siglare la sua prima rete in maglia nerazzurra. Dopo aver avute diverse, anzi tantissime, occasioni in occasione della trasferta contro il Bologna di Filippo Inzaghi, sbagliandole tutte, ha deluso in casa contro il Parma. Infatti Spalletti, durante l'intervallo, ha deciso di spedirlo dritto in panchina. Ma il tecnico toscano crede in Keita e lo si può comprendere soprattutto da come lo ha richiamato a fine match, a seguito della vittoria sulla Fiorentina dell'ex Pioli. Cercasi rete targata Keita Balde in quel di San Siro.

LAUTARO – Restano ancora con il fiato sospeso i tifosi riguardo alla prima rete di Lautaro Martinez in Serie A. Dopo la magnifica preparazione pre-stagionale, l'argentino ex Racing de Avellaneda ha deluso nella prima contro il Sassuolo, complice anche di un terreno di gioco in condizioni pessime e di diversi compagni in scarse condizioni fisico-atletiche, e dopo aver disputato appena cinque minuti contro il Torino, di fatto, non si è più visto se non sui campi di allenamento di Appiano Gentile. Spalletti, invece, a differenza della tifoseria, è consapevole di cosa El Toro può dare e non vede l'ora di vederlo sbloccarsi ed incoronare, anzi incornare, la sua prima rete in Serie A. Il mondo Inter attende paziente.

VAVEL Logo