Pari e patta tra Bologna e Cagliari: a Joao Pedro risponde Mattia Destro

Pari e patta tra Bologna e Cagliari: a Joao Pedro risponde Mattia Destro

Una partita tutto sommato emozionante, al Dall'Ara, dove le due formazioni si dividono la posta in palio giocando un buon calcio. Dopo la rete di Joao Pedro, tocca a Mattia Destro pareggiare i conti, segnando la seconda rete stagionale.

antonio-abate
Antonio Abate
BOLOGNAMirante; Mbaye, De Maio, Maietta, Masina; Poli (Orji, min. 78), Pulgar, Donsah; Verdi, Destro (Petkovic, min. 90'+2), Palacio.
CAGLIARIRafael; Romagna, Pisacane (Capuano, min. 84), Ceppitelli; Faragò, Barella (Deiola, min. 90' + 3), Cigarini, Ionita, Padoin; Joao Pedro (Dessena, min 71), Pavoletti.
SCORE0-1, min. 42, Joao Pedro. 1-1, min. 81, Destro.
ARBITROLa Penna (ITA). Ammoniti: Destro (min. 30), De Maio (min. 42), Ceppitelli (min. 47), Barella (min. 58), Palacio (min. 62), Maietta (min. 65), Poli (min. 66), Mirante (min. 85)
NOTStadio Dall'Ara di Bologna, gara valida per la Serie A 2017/18.

Pareggio importante in ottica salvezza per il Cagliari, che in casa di un Bologna davvero in forma pareggia disputando tutto sommato una buona prova. Dopo la rete messa a segno da Joao Pedro, i felsinei  non perdono la testa, evitando di disperdere energie mentali e pareggiando grazie ad un colpo di testa del ritrovato Mattia Destro. Bologna che sale dunque a quota 21, Cagliari che invece sale a 16 lunghezze. 

Padroni di casa che scendono in campo con il solito 4-3-3, dove sono Verdi e Palacio gli esterni offensivi a sostegno di Mattia Destro. Davanti a Mirante, difesa a quattro formata da Mbaye, De Maio, Maietta e Masina. Pulgar il mediano, affiancato dalle mezz'ali Poli e Donsah. Un più coperto 3-5-1-1, invece, per il Cagliari, dove è Joao Pedro il trequartista a sostegno dell'unica punta Pavoletti. Rafael in porta, protetto dal terzetto Romagna-Pisacane-Ceppitelli. Ai lati del mediano Cigarini, Barella e Ionita, mentre sono Faragò e Padoin i laterali scelti da Diego Lopez. 

Sfida inizialmente molto equilibrata, con Bologna e Cagliari che preferiscono studiarsi prima di affondare le lame nelle difese avversarie. Al 5' sono però gli ospiti a battere il primo colpo con Joao Pedro, che di spaccata manda a lato un ottimo suggerimento di Padoin dall'out laterale del campo. L'ex laterale della Juventus è il più in forma del match, come confermano i chilometri macinati sulla corsia mancina per tutto il primo tempo. Destandosi dal torpore, al 21' buona chance Bologna, con Destro che mette in mezzo non trovando però nessun compagno a rimorchio. Due minuti dopo annullata invece una rete ai felsinei a causa di un chiaro fuorigioco di Simone Verdi al momento di battere a rete.

E' un Bologna positivo, quello visto nella prima parte di frazione, come conferma la buona trama che vede protagonisti i ragazzi di Donadoni. Al 26' episodio dubbio in area sarda, con Ceppitelli che colpisce di mano e rischia, ringraziando La Penna per non aver concesso penalty. L'apparente controllo dei felsinei è però solo illusorio ed anzi genera la risposta dell'arcigno Cagliari, incredibilmente in vantaggio al minuto numero quarantadue. Autore dell'inaspettato 0-1, Joao Pedro, che inserendosi brucia De Maio e batte Mirante con un destro davvero preciso. Succede poco altro fino al duplice fischio, con il Bologna costretto a rimontare nonostante un primo tempo tutto sommato controllato. 

Seconda frazione che vede un Cagliari subito pericoloso con Ionita, che al 50' conclude impegnando Mirante dopo un ottimo scambio con Pavoletti. Lentamente sale però in cattedra anche il Bologna, che all'ora di gioco e dopo dieci minuti di equilibrio si affaccia con Pulgar, il cui calcio di punizione trova l'ottima risposta di Rafael. Attraversando un momento di nervosismo, la sfida si assesta sui binari dell'equilibrio per tutta la fase centrale di secondo tempo, con il Cagliari ben felice dello scorrere del tempo visto il positivo risultato. All'improvviso, errore clamoroso di Poli, che da ottima posizione manca lo specchio dopo un liscio di Destro su cross di Palacio. 

Giocando principalmente di rimessa, al minuto numero settantacinque è Pavoletti a rendersi pericoloso, quando è Faragò a pescarlo non trovando però l'assist. Il tentativo dell'ex Napoli, finisce infatti fuori. E' troppo poco, però, per preoccupare Mirante, con il Bologna che al contrario comincia a pressare con maggiore intensità. Tale atteggiamento porta i padroni di casa a pareggiare all'81', quando è Mattia Destro a segnare da vero bomber anticipando Rafael e ringraziando Masina per l'assist. La gara non regala altre emozioni, con Bologna e Cagliari che comunque cercano fino alla fine di vincere. Migliore in campo per i padroni di casa, Verdi. Per gli ospiti in evidenza Joao Pedro. 

VAVEL Logo