Euro Under 21 - L'Italia spreca, la Polonia no: 0-1 al Dall'Ara
Fonte foto: Twitter Nazionale

Euro Under 21 - L'Italia spreca, la Polonia no: 0-1 al Dall'Ara

Sconfitta pesante per la Nazionale di Di Biagio che viene sconfitta dalla Polonia, decisiva la rete di Bielik. 

alessio17
Alessio Evangelista

Nel match valevole per la seconda giornata del Gruppo A degli Europei Under 21 la Polonia batte l'Italia 1-0 facendo un passo in avanti verso le semifinali. Delusione e tanti rimpianti per la Nazionale di Di Biagio che dilapida almeno quattro palle gol mentre alla Polonia basta l'acuto di Bielik per portare a casa un successo fondamentale nell'economia del Gruppo A. Sabato, dunque, l'ultimo turno con la Polonia che ha disposizione due risultati su tre per centrare le semifinali mentre l'Italia dovrà battere il Belgio e sperare che la Spagna faccia altrettanto con la Polonia.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per l'Italia con il tridente d'attacco formato da Orsolini, Cutrone e Chiesa mentre la Polonia risponde col 3-5-2 con il tandem offensivo composto da Kownacki e Szymanski. 

Canovaccio tattico del match chiaro sin dalle prime battute con l'Italia che fa la partita mentre la Polonia aspetta e riparte quando ne ha la possibilità. Il primo squillo degli Azzurrini arriva al 22' con un destro da buona posizione di Pellegrini che termina a lato. Poco più tardi altra chance per la Nazionale di Di Biagio con Chiesa che, sugli sviluppi di un cross da destra, stoppa e calcia ma Grabara salva opponendosi. Al 31' Italia nuovamente ad un passo dal gol con Chiesa che apparecchia la tavola per Mandragora che, dalla linea del dischetto, calcia clamorosamente fuori. Gli Azzurrini non capitalizzano e al 40' è la Polonia a sbloccare il match con Bielik che, sugli sviluppi di un calcio di punizione, beffa Meret col mancino, 0-1 e primo tempi agli archivi. 

Nell'intervallo Di Biagio manda in campo Kean per Orsolini e al 52' l'Italia spreca un'altra palla gol con Pellegrini che, da pochi metri, gira in acrobazia non trovando lo specchio. Sessanta secondi dopo altra chance per l'Italia con Chiesa che esplode un gran mancino al volo ma Grabara risponde presente in qualche modo. Dopo un'ora di gioco Di Biagio manda in campo anche Tonali e al 75' gli Azzurrini vanno ad un passo dal pareggio con un missile terra-aria di Pellegrini che, dai 20 metri, centra il palo. Nel finale entra anche Zaniolo ma il risultato non cambia più: la Polonia batte l'Italia facendo un passo in avanti verso le semifinali, grande delusione per gli Azzurrini che si giocheranno il tutto per tutto contro il Belgio. 

VAVEL Logo