Champions League: va al Tottenham il primo round contro il Manchester City
l'esultanza di son per il gol (fonte foto twitter tottenham)

Champions League: va al Tottenham il primo round contro il Manchester City

Un gol di Son basta agli Spurs per superare i Citizens nell'andata dei quarti. Ora per gli uomini di Guardiola è obbligatorio vincere tra 8 giorni all'Etihad Stadium

francesco-conturso
Francesco Conturso

Debutto da sogno nel nuovo "Tottenham Hotspur Stadium" per gli Spurs di Pochettino che si impongono per 1-0 contro il Manchester City nell'andata dei quarti di finale di Champions League. Decide la sfida una rete al 78' di Son che costringe così gli uomini di Guardiola a dover vincere per forza nella sfida di ritorno che si giocherà tra 8 giorni all' "Etihad Stadium". 

Inizio a ritmi alti con il City a fare la partita e il Tottenham a ripartire in velocità. All'8' gli Spurs si rendono pericolosi con Alli che riceve palla all'interno dell'area da Sissoko e di prima manda il pallone di poco alto. Al 12' l'arbitro, dopo aver consultato il Var, assegna un calcio di rigore ai Citizens: sul dischetto va Aguero che però non angola bene e calcia a mezza altezza con Lloris che intuisce e respinge la conclusione dell'argentino. Reagiscono i padroni di casa con Kane che servito da Eriksen in area si gira di scatto e colpisce il pallone col destro ma Ederson respinge con i pugni. Dopo 4 minuti ci prova Winks da fuori ma la sfera termina alta. Nel finale del primo tempo ci riprova El Kun Aguero con un destro che termina sull'esterno della rete.

Seconda frazione che comincia a spron battuto con un'occasione per parte. Prima gli ospiti con Sterling il cui tiro viene ribattuto da Lloris. Sul ribaltamento di fronte è il turno di Son che calcia a giro con il sinistro con la palla che finisce di poco a lato. Al 56' duro colpo per il Tottenham che perde Kane per infortunio sostituito da Lucas Moura. La partita sembra incanalata verso un pareggio a reti bianche, ma al 78' arriva l'improvviso vantaggio del Tottenham con Son che riceve una palla in profondità di Eriksen, converge verso il centro liberandosi di un uomo e scarica un sinistro centrale ma potente che Ederson non riesce a parare facendosi passare il pallone goffamente sotto le braccia. Dopo 9 minuti ancora l'asse Eriksen-Son ma il tiro del coreano dal limite non inquadra lo specchio. Nel finale ci prova Fernandinho in mischia ma il suo colpo di testa finisce abbondantemente alto. Termina così il primo round di questo derby inglese che nel return match dell' "Etihad Stadium" promette scintille.

VAVEL Logo