Champions League - Ronaldo ribalta l'Atletico Madrid: la Juventus vince 3-0
Fonte foto: Twitter Juventus

Champions League - Ronaldo ribalta l'Atletico Madrid: la Juventus vince 3-0

La Juventus batte l'Atletico Madrid grazie alla tripletta di Ronaldo staccando il pass per i quarti di finale. 

alessio17
Alessio Evangelista

Notte da ricordare per la Juventus che, nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League, ribalta l'Atletico Madrid staccando il pass per i quarti. 3-0 il punteggio all'Allianz Stadium con una tripletta di Cristiano Ronaldo che apre le marcature nel primo tempo con un gran colpo di testa. Nella seconda frazione secondo gol di testa del fuoriclasse portoghese che nel finale segna il gol decisivo su calcio di rigore. Notte da ricordare, dunque, per la squadra di Allegri che si qualifica con merito ai quarti di finale.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per la Juventus con Bernardeschi, Cristiano Ronaldo e Mandzukic a formare il tridente offensivo mentre l'Atletico Madrid risponde col 4-4-2 con Griezmann e Morata a comporre la coppia d'attacco.

Canovaccio tattico chiaro sin da subito con la Juventus che fa la partita mentre l'Atletico Madrid aspetta nella propria metà campo. Al 27', dopo un lungo assedio, i bianconeri passano in vantaggio con Cristiano Ronaldo che, sugli sviluppi di un cross di Bernardeschi, sovrasta Juanfran ed insacca di testa, 1-0. Poco più tardi Juve nuovamente pericolosa con un calcio piazzato dell'ex Fiorentina che termina a lato di poco. Gli spagnoli non riescono ad uscire e nel finale di tempo la squadra di Allegri costruisce un'altra buona occasione con Chiellini che, sugli sviluppi di un corner, impegna Oblak. Il primo ed unico squillo degli spagnoli arriva al secondo minuto di recupero con Morata che stacca bene di testa mandando alto di poco. 

La seconda frazione di gioco si apre col raddoppio della Juventus sempre con Ronaldo che, su cross di Cancelo, batte Oblak con un gran colpo di testa, 2-0. Dopo un'ora di gioco girandola di cambi da entrambe le parti con Simeone che manda in campo Correa e Vitolo per Lemar e Arias mentre Allegri inserisce Dybala e Kean per Spinazzola e Mandzukic. Al minuto 83 Juventus ad un passo dal tris proprio con l'ex Verona che si presenta davanti ad Oblak ma calcia a lato col mancino. Passano tre minuti e la Juventus la capovolge: Correa stende Bernardeschi in area procurando il calcio di rigore che Ronaldo non fallisce, 3-0. L'Atletico non ha nemmeno la forza di reagire, la Juventus fa l'impresa staccando il pass per i quarti di finale. 

VAVEL Logo