Eurobasket 2021: Italia sconfitta 86-81 dall'overtime

Primo atto del nostro Eurobasket femminile e azzurre opposte alla favorita Serbia, la quale prepara Tokyo. Le nostre devono mostrare la loro maturità dopo delle ottime amichevoli, ma la prima partita conta poco. La voglia di essere protagonista però delle nostre deve vedersi subito contro una avversaria forte e da seguire.

Cronaca dei quarti

Primo quarto molto equilibrato: Serbia che parte forte, ma le nostre tengono e riescono a fare della difesa la nostra arma migliore. Loro bravissime a rimbalzo, ma non è una notizia. Le nostre giocano davvero bene sotto canestro, con calma e testa e, nel momento complicato sul 16-10 serbo, sono brave a rientrare e chiudere sul 19-19 il quarto. Secondo quarto che si apre nel modo più bello possibile con la tripla di Pan che ci regala il primo vantaggio importante. Azzurre che tengono abbastanza bene, ma la Serbia rientra sul 31 pari. Le nostre non si scompongono e reggono urto e brave a chiudere il primo tempo 39-37 per un fallo su Carangelo un po' generoso, ma prendiamo il regalo.

Terzo quarto dove le nostre trovano un po di coraggio: tanti errori e qualcuno di troppo abbastanza pesante. Serbia poco precisa e le nostre ne approfittano abbastanza: partita che prende direzione azzurra, e sul 57-49 per le nostre prendiamo il massimo vantaggio della partita fino a quel momento. Terzo periodo che si chiude sul 57-52 per le nostre. Quarto periodo che vede Italia volare su dieci punti di vantaggio, ma la Serbia riesce a raddrizzare la partita nel minuto e mezzo finale e le nostre rovinano una grande partita ed è overtime sul 74-74. Vasic pazzesca e le nostre pagano la poca esperienza con le grandi che paghiamo sempre.

Overtime dove la Serbia si trova nella sua forma migliore e dove la Vasic decide di andarla a vincere da sola. Il pressing serbo fa paura e loro giocano molto su quello. Le nostre giocano bene per 38 minuti poi un minuto e mezzo di follia cancella una vittoria che avremmo meritato. Bella prestazione delle nostre da Cubaj e Romeo in particolare.

 

VAVEL Logo