Altro trofeo alzato nella palla a spicchi e vola il Burgos che firma la sua doppietta. Una doppia vittoria 2020 e 2021 che certifica una squadra di livello superiore e la mette di diritto in quelle belle storie che il basket solamente sa raccontare. Squadra coriacea e tosta che batte un Karsiyaka forte, ma ancora non spettacolare. 64-59 il finale e trofeo che torna in Spagna.

Cronaca della partita

Primo quarto assolutamente in equilibrio: un 15-13 che non lascia trasparire nulla in nessuna delle due, Burgos che va sotto solo sul 3-2. Nel secondo quarto, copione che cambia e prima metà di partita a favore turco con vantaggio comunque di misura. Burgos che rientra al 25 pari e da li tiene il vantaggio con cui si presenta all'intervallo lungo 29-28. Equilibrio massimo nel primo tempo, ma non stupisce.

Nel terzo periodo, voce che viene alzata dalla squadra spagnola che domina tutto il periodo e tocca il massimo vantaggio sui sette di differenza e chiude 46-39. Terzo quarto momento dove il Burgos spacca la partita, ma nell'ultimo periodo turchi che si riportano sotto e sorpassano sul 53-51, ma da li scompaiono e Burgos chiude 64-59. 

Punteggio basso per la competizione, ma vittoria meritata della squadra decisamente più forte e favorita. Onore alla squadra turca che è partita tra mille problemi in questa Champions (Covid compreso), ma ha saputo riorganizzare se stessa. 17 di M'Baye migliore dei turchi, 15 di super Benite in casa spagnola.

VAVEL Logo
About the author