Risposte importanti di Real e Valencia

Serata di Eurolega che si sta per buttare nella post season, ma che rischia di regalare davvero magia in partite veramente belle. 

CSKA-Stella Rossa 87-72: Vittoria non in discussione della squadra russa che continua a puntare al secondo posto e mette pressione alle altre, rimanendo una delle forze della post season. 16 di Shengelia e 15 del nostro Hackett.

Efes-Panathinaikos 85-65: Venti punti di scarto per la squadra di casa e occhio alla formazione turca che rischia di essere una bruttissima insidia nel nome di Micic da 21 e il giocatore serbo dimostra di stare uscendo molto bene, anche in vista del pre olimpico.

Zalgiris-Maccabi TA 81-88: Partita che aveva poco da dire. Due squadre che non hanno nessuna aspirazione di entrare nei playoff e, per l'ennesima stagione, due deluse di lusso. 24 di Hayes in casa lituana e 16 di Bender in casa Maccabi dimostrano anche i limiti per le due Nazionali e assenza di giocatori lituani e israeliani da due corazzate nei loro paesi.

Asvel-Real Madrid 71-74: Il Real si dimostra vivo e rimette a posto una vittoria non scontata, ma molto molto utile alla sua classifica. 13 di Thompkins in casa spagnola, francesi che vedono il faro in Cole in una Eurolega che doveva essere diversa.

Valencia-Bayern 83-76: Il big match della giornata vede la squadra spagnola portarlo a casa e dimostrare di essere completa tra le mura amiche. 18 di Tobey per annientare il Bayern di Trinchieri il quale ringrazia 20 di Lucic e buon momento dei giocatori serbi che continua.

In Eurocup, parità raggiunta tra Kuban e Kazan con i primi che battono 86-74 i secondi nel derby e riaprono la serie, dove l'equilibrio non era in discussione.  In Champions, sorpresa del Nizhny che, nel recupero, batte l'AEK 88-60 e vola al primo posto.

VAVEL Logo